14 C
Torino
domenica 25 Settembre 2022

Torino-Udinese: 2-1, i granata tornano a vincere

Grazie alle reti di Brekalo all'8' e di Bremer al 48', la squadra capitanata da Ivan Juric conquista tre punti fondamentali

Torino-Udinese chiude la tredicesima giornata di campionato con un trionfo da parte dei granata che tornano a vincere dopo la sconfitta contro lo Spezia, avvenuta prima della sosta della Nazionale. Entrambe le squadre erano a 14 punti, ma con questa vittoria il Toro sale in classifica a 17 in completa solitaria. L’Udinese invece, dopo il successo in casa con il Sassuolo, deve arrendersi al muro difensivo dei granata che non gli ha permesso di raddrizzare il match.

Primo tempo

Il Torino parte subito alla grande poiché dopo solo 8’ di gioco si trova in vantaggio grazie a Brekalo che da 25 metri spiazza completamente Silvestri. L’Udinese però sembra non aver accusato il colpo, conquistando il minuto successivo un prezioso corner che però non sfrutta appieno.

Al 16’ viene ammonito Molina per un fallo ai danni di Lukic e la partita inizia ad entrare nel vivo attraverso i continui rovesciamenti di fronte: la squadra ospite spinge nel tentativo di pareggiare il match al 26’ con Pussetto, ma i granata a loro volta rispondono al 27’ con un’incursione da parte di capitan Belotti che serve un pallone prezioso a Vojvoda, il quale non ci arriva per un soffio.

Nei minuti successivi l’Udinese inizia a pressare maggiormente, però il Toro continua a mantenere alta la retroguardia, giocando di contropiede e creando svariate occasioni, in particolar modo sul finire del primo tempo; al 41’ cross di Aina per Vojovida che va a schiacciare, ma è lontano dalla porta e la palla finisce fuori, mentre al 43’ sempre il difensore granata, crossa sul secondo palo per Belotti che non ci arriva per un tocco della difesa, ma l’arbitro fischia il fuorigioco.
Dopo 1’ di recupero le squadre vanno negli spogliatoi sull’1-0.

Torino-Udinese

Secondo tempo

Il Torino sembra averci preso gusto e anche all’inizio del secondo tempo si porta nuovamente in vantaggio: dopo una serie di batti e ribatti, pali e tiri a vuoto, Bremer insacca il pallone del 2-0. Nei minuti successivi la squadra di casa sembra inarrestabile; al 57’ Pereyra viene ammonito e al 59’ Gotti effettua una doppia sostituzione: Nuytinck per Forestieri e Arslan per Pussetto. Tre minuti dopo anche Juric decide di cambiare due uomini: Linetty per Praet e Singo per Aina.

D’ora in avanti è un assedio da parte dell’Udinese che crea diverse occasioni per riaprire la partita: al 65’ Deulofeu mette una palla insidiosissima in area, ma Bremer intercetta ed evita a Beto di battere da ottima posizione; mentre al 67’ Pereyra ci prova dal limite e poco dopo Walace viene ammonito per un fallo ai danni di Singo.
Al 70’ entra Zima per Djidji e successivamente Bremer sfiora la doppietta, cercando di andare a colpire di testa, ma l’Udinese non demorde e al 77’ Forestieri batte Milinkovic-Savic su punizione: 2-1.

All’82’ entrambe le squadre effettuano una doppia sostituzione: fuori Belotti, tra applausi e cori, e Brekalo; dentro Zaza e Pjaca. Per gli ospiti esce Deulofeu ed entra Samardzic.
L’Udinese continua a crederci creando un’azione pericolosa con Arslan e un’altra con Beto, ma le squadre risultano ormai visibilmente stanche e nei 4’ minuti di recupero concessi da Pezzuto, Zaza viene ammonito; la partita termina sul 2-1.

Tabellino

Torino – Udinese: 2-1

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno; Vojvoda, Lukic, Pobega, Aina; Praet, Brekalo; Belotti. All. Juric.
A disposizione: Berisha, Gemello, Izzo, Zima, Singo, Rincon, Baselli, Kone, Warming, Linetty, Pjaca, Sanabria.

Udinese (3-4-2-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Walace, Pereyra, Udogie; Pussetto, Deulofeu; Beto. All. Gotti.
A disposizione: Padelli, Carnelos, De Maio, Soppy, Perez, Zeegelaar, Jajalo, Arslan, Samardzic, Nestorovski, Success, Forestieri.

Arbitro: Ivano Pezzuto

Possesso palla primo tempo: 53% Torino, 47% Udinese
Possesso palla secondo tempo: 52% Torino, 48% Udinese
Tiri in porta: 4-7
Tiri totali: 14-18
Angoli: 4-7
Ammonizioni: 1-3 (Zaza; Molina, Pereyra, Walace)

Simona Rovero
Simona Rovero
Classe 1995, aspirante giornalista. Laureata in Scienze della Comunicazione e in Comunicazione e culture dei media, nutro da sempre una grande passione per lo sport, il cinema, il buon cibo e la scrittura.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles