26.1 C
Torino
sabato 28 Maggio 2022

Spezia-Torino: 1-0, la bella prestazione non basta ai granata

Il Toro viene sconfitto di misura dalla squadra spezzina che grazie a questa vittoria scala la classifica in attesa delle altre partite

Il secondo anticipo della dodicesima giornata si è aperto con la sfida tra Spezia-Torino. La squadra di casa riesce a conquistare tre preziosi punti, allontanandosi momentaneamente dal fondo della classifica; i granata invece, rimangono fermi a quota 14.

Dopo la bella prestazione contro la Sampdoria, il Torino deve arrendersi alla squadra spezzina, reduce dalla sconfitta contro la Fiorentina per 3-0. Al ritorno dalla sosta per le qualificazioni ai Mondiali, la squadra di Ivan Juric affronterà in casa l’Udinese.

Primo tempo

I primi minuti della partita sono molto equilibrati visto che entrambe le squadre provano a creare delle azioni significative, ma di fatto senza concretizzare. Dal 6’ minuto in poi lo Spezia prevale nettamente sul Torino con tre importanti occasioni da gol: una punizione e due ripartenze.

I granata non riescono a mantenere il possesso palla, commettendo pertanto diversi falli, ma al 19’ colpiscono la traversa dei padroni di casa; tuttavia Orsato fischia il fuorigioco. Un minuto più tardi reclamano un tocco di mano in area di Bastoni, ma il Var non concede nulla.

Al 25’ Nzola si rende pericoloso, però la difesa del Toro resiste cercando il contropiede invano. Da qui i granata iniziano a crescere maggiormente creando diverse azioni pericolose fino al 33’, quando lo Spezia ci riprova con l’ex granata Gyasi, il quale calcia un pallone insidioso che finisce di poco a lato.

Gli ultimi minuti del primo tempo del match sono nuovamente abbastanza equilibrati: al 39’ Rincon viene ammonito per un fallo ai danni di Maggiore e dopo 2’ di recupero Orsato manda le squadre negli spogliatoi a reti inviolate.

Spezia-Torino

Secondo tempo

La partita riprende con l’assedio dello Spezia, ma la difesa del Torino regge nonostante sia stato ammonito Linetty. Al 57’ Juric effettua una tripla sostituzione: entrano Baselli, Pjaca e Sanabria ed escono Rincon, Linetty e Belotti, ma un minuto dopo i padroni di casa trovano il vantaggio grazie ad un tiro dalla distanza di Jacopo Sala.

Dopo aver subito il gol, il Toro reagisce con una bella occasione di Sanabria su sviluppo da corner e altre pericolose azioni che impensieriscono la difesa dello Spezia, ma il risultato rimane ancora a favore dei padroni di casa. Al 71’ Thiago Motta fa entrare Salcedo al posto di Sala e al 74’ il Toro sostituisce Singo per Zaza.

La gara rimane molto combattuta e agguerrita visto che vengono ammoniti per proteste Sanabria e Nikolaou. Successivamente i granata non sfruttano un’occasione al 78’ e i padroni di casa effettuano un’altra sostituzione: esce Verde per Manaj, ma il Torino non si arrende e continua il suo assedio con uno scambio fra Zaza e Sanabria che tenta il tiro, ma nulla di fatto.

A pochi minuti dalla fine Juric prova il tutto per tutto inserendo Izzo al posto di Djidji. Orsato concede 4’ di recupero nei quali i granata creano due importanti occasioni da gol e lo Spezia cerca di smorzare la partita con un altro cambio: entra Ferrer al posto di Kovalenko. Nonostante l’assedio finale da parte del Torino, la partita si conclude 1-0.

Tabellino

Spezia – Torino: 1-0

Spezia (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Bastoni; Kovalenko, Sala, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi. All. Thiago Motta.
A disposizione: Zoet, Zovko, Manaj, Kiwior, Podgoreanu, Colley, Ferrer, Antiste, Salcedo, Strelec.

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Rincon, Lukic, Aina; Praet, Linetty; Belotti. All. Juric.
A disposizione: Berisha, Izzo, Buongiorno, Zima, Vojvoda, Baselli, Kone, Pjaca, Verdi, Warming, Sanabria, Zaza.

Arbitro: Daniele Orsato

Possesso palla primo tempo: 55% Spezia, 45% Torino
Possesso palla secondo tempo: 40% Spezia, 60% Torino
Tiri in porta: 3-1
Tiri totali: 7-9
Angoli: 2-3
Ammonizioni: 3-3 (Amian, Nikolaou, Kovalenko; Rincon, Linetty, Sanabria)

Simona Rovero
Simona Rovero
Classe 1995, aspirante giornalista. Laureata in Scienze della Comunicazione e in Comunicazione e culture dei media, nutro da sempre una grande passione per lo sport, il cinema, il buon cibo e la scrittura.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles