9.6 C
Torino
venerdì 30 Settembre 2022

Malmoe-Juventus: 0-3, buona la prima per i bianconeri in Champions League

La Juventus torna a vincere grazie alle tre reti siglate da Alex Sandro, Dybala e Morata, conquistando così i primi tre punti in Europa.

La prima giornata del girone H si conclude con la vittoria della Juventus in casa del Malmoe, aggiudicandosi i primi tre punti e la vetta della classifica insieme al Chelsea che vince sullo Zenit 1-0 con un gol di Lukaku.

I bianconeri trovano il riscatto dopo l’avvio deludente in campionato. Proprio sette anni fa il tecnico Massimiliano Allegri esordiva con la Juventus in Champions League contro il Malmoe e anche in quell’occasione vinse, grazie ad una doppietta di Carlitos Tevez.

Come dichiarato in conferenza stampa dal tecnico bianconero, quella di stasera non sarebbe stata una partita semplice e scontata, poiché la squadra svedese arrivava da quattro vittorie consecutive conquistate durante i preliminari e in casa si dimostrava particolarmente ostile e forte, ma grazie ai gol di Alex Sandro, il rigore realizzato da Dybala e la rete di Morata, la Juventus può festeggiare la prima vittoria in Europa di questa stagione.

Primo tempo

Malmoe molto aggressivo nei primi minuti, grazie anche alla spinta dei 5.000 tifosi presenti allo stadio, ma la Juventus non si fa cogliere impreparata e parte bene. Al 5’ subisce un fallo ai danni di Morata, punizione per i bianconeri. Nei minuti successivi i padroni di casa costruiscono delle situazioni importanti in fase offensiva: calcio d’angolo all’8’ che sfuma a causa di un fallo in attacco. Al 10’ occasione d’oro per Dybala che colpisce male il pallone e spedisce alto sopra la traversa.

La squadra svedese sta correndo molto e spendendo tante energie e al 17’ spreca un’azione con Rieks, ma al 23’ la Juve passa in vantaggio con Alex Sandro grazie ad un cross dalla destra di Cuadrado che sfiora la testa Bentancur, ma ci arriva il brasiliano: 0-1 per la Vecchia Signora. I bianconeri vanno vicini al raddoppio al 27’ sempre con Alex Sandro, che saltando Berget sbaglia il tiro, spedendo il pallone fuori di poco.

La Juve continua a creare occasioni e al 32’ Morata sfiora un pallonetto ai danni di
Diawara, mentre al 38’ Locatelli ci riprova dopo uno scambio con Morata, ma conclude largo e un minuto dopo viene ammonito Brorsson per un fallo su Dybala. Al 43’ rigore per la Juventus: ammonito Nielsens che atterra Morata in area di rigore; controllo del Var che conferma il penalty. Sul dischetto va Dybala che nonostante perda l’equilibrio al momento del tiro non sbaglia: 0-2 per la squadra di Massimiliano Allegri.

Finale incandescente della Juve che nel minuto di recupero passa nuovamente in vantaggio: tocco vincente di Morata che infila lo 0-3.

Malmoe-Juventus: 0-3

Secondo tempo

La Juventus riparte con la stessa determinazione e grinta con la quale aveva chiuso il primo tempo: al 51’ Morata conclude alto dopo un cross di Bonucci e al 57’ sempre l’attaccante spagnolo, non sfrutta un’occasione di testa, facile per il portiere della squadra svedese.

Al 58’ viene ammonito De Ligt e Tomasson ne approfitta per effettuare una doppia sostituzione: fuori Rakip e Birmancevic, dentro Nalic e Abubakari. Occasione Juventus al 62’: Morata serve a destra Cuadrado il quale scambia con Dybala che con il tacco serve l’attaccante spagnolo, ma ci arriva Diawara.
Doppia sostituzione nelle fila bianconere: fuori Morata e Bentancur per Kean e McKennie.

Al 70’ viene annullato un gol a Kean per fuorigioco e un minuto dopo il Malmoe guadagna un calcio d’angolo dopo aver creato un’azione insidiosa: Allegri si infuria per le occasioni concesse agli svedesi. Altra doppia sostituzione al 75’ per Tomasson: fuori Innocent e Rieks, dentro Nanasi e Olsson; mentre all’82’ escono Cuadrado per Kulusevski e Dybala per Ramsey e all’84’ Colak ha un’occasione che non sfrutta. All’86’ esce De Ligt ed entra Rugani e due minuti dopo Kean prova un pallonetto, mentre all’89’ ha una nuova occasione, ma Diawara intercetta il tiro con il piede.

Dopo 3’ minuti di recupero finisce 0-3 per i bianconeri. Risultato positivo anche per l’altra italiana impegnata in Champions League in questa giornata: l’Atalanta conquista un importante pareggio (2-2) in casa del Villareal, vincitrice della passata edizione dell’Europa League. Per i bergamaschi le reti sono state siglate da Freuler e Gosens, mentre per gli iberici in gol Trigueros e Danjuma.

Tabellino

Malmoe – Juventus: 0-3

Malmoe (5-3-2): Diawara; Berget, Ahmedhodzic, Nielsen, Rieks, Brorsson; Innocent, Christiansen, Rakip; Birmancevic, Colak. All. Tomasson.
A disposizione: Ellborg, Dahlin, Larsson, Olsson, Beijmo, Abubakari, Gwargis, Nalic, Eile, Bjorkvist, Nanasi.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Dybala, Morata. All. Allegri.
A disposizione: Pinsoglio, Perin, De Sciglio, Chiellini, Ramsey, McKennie, Kean, Rugani, Kulusevski.

Arbitro: Artur Dias

Possesso palla primo tempo: 40% Malmoe, 60% Juventus

Possesso palla secondo tempo: 39% Malmoe, 61% Juventus

Tiri in porta: 1-8

Tiri totali: 9-16

Angoli: 3-3

Ammonizioni: 2-1 (Brorsson, Nielsen – De Ligt)

Simona Rovero
Simona Rovero
Classe 1995, aspirante giornalista. Laureata in Scienze della Comunicazione e in Comunicazione e culture dei media, nutro da sempre una grande passione per lo sport, il cinema, il buon cibo e la scrittura.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles