4.2 C
Torino
sabato 26 Novembre 2022

Juventus-Spezia: tra realtà e sogno scudetto, i bianconeri a caccia dei tre punti

Dopo il successo pesantissimo ottenuto contro la Fiorentina in Coppa Italia, la Juventus non ha tempo per rilassarsi. Domani alle ore 18 arriva lo Spezia all’Allianz Stadium. Una gara tutt’altro che scontata dato il bisogno impellente di punti salvezza della formazione di Thiago Motta. I bianconeri sono a caccia di un’altra vittoria che possa ulteriormente legittimare l’ottimo momento (in termini di punti) che la squadra di Allegri sta attraversando.

de Ligt (Juventus Twitter)

In difesa chance per Rugani. Scelte obbligate in mezzo

Continua a lavorare in emergenza la formazione sabauda, che anche nella sfida di domani dovrà fare a meno di pedine molto importanti. Ci sono però buone notizie da segnalare dalle parti della Continassa: Bernardeschi e Rugani nella giornata di ieri hanno svolto l’intero allenamento con il gruppo, e sono tornati a disposizione. Per il centrale difensivo si prospetta da subito una maglia dal titolare al centro della difesa, affiancato da de Ligt. A chiudere la linea difensiva davanti a Szczesny, Pellegrini a sinistra e Danilo sulla corsia opposta. Il terzino brasiliano sta collezionando una serie di prestazioni convincenti e, ormai da diverso tempo, si è guadagnato un ruolo centrale all’interno dello spogliatoio bianconero. La fascia da capitano indossata contro la Fiorentina in Coppa Italia è la prova della sua leadership riconosciuta da tutto il mondo Juve.

A centrocampo continuano gli straordinari per il terzetto formato da Arthur, Rabiot e Locatelli. Nonostante la fitta rete di impegni possa aver portato una certa dose di stanchezza (Locatelli su tutti), la linea mediana sta comunque dando un il suo contributo in questa fase delicata di stagione, guidata da un Arthur che sta sfruttando il suo impiego dando alla squadra tranquillità ed equilibrio.

Ancora indisponibile Dybala (Juventus Twitter)

In attacco possibile riposo per Vlahovic. Dybala ancora out

In avanti la gara di domani potrebbe essere la prima senza Dusan Vlahovic in campo dal primo minuto. Dal suo arrivo sotto la Mole, l’attaccante serbo è stato sempre impiegato, e dovrebbe essere lui il primo indiziato a godere di un turno di riposo. In assenza del 7 bianconero, l’attacco sarà guidato da Morata, con Kean a sinistra e Cuadrado a destra.

Una linea offensiva senza un punto di riferimento e più mobile in tutti i suoi interpreti: così Massimiliano Allegri a margine della conferenza di vigilia analizza la possibile disposizione tattica dell’attacco zebrato: “Se giocano Morata e Kean lo deciderò bene, possiamo giocare con due punte di movimento, rispetto a Vlahovic che dà più punti di riferimento. Cuadrado a Firenze è stato decisivo, in questi ultimi due giorni l’ho visto bene

Non sarà ancora della partita Paulo Dybala. Nell’allenamento di ieri il 10 juventino ha avuto un risentimento al flessore che ha spinto lo staff medico a perseguire la strada della prudenza per evitare ricadute. In attesa di ritrovare la condizione migliore la Joya ha fatto sapere pubblicamente di credere alla rimonta Scudetto: un’impresa ardua ma per lui non impossibile. La matematica ancora non condanna il club sabaudo, ma se per il talento argentino sognare è consentito, Allegri tiene i piedi ben saldi a terra e, come detto più volte, ha ben altri obiettivi in testa: “Non è una questione di scaramanzia o di ottimismo. Il pensiero del club è lottare sempre per gli obiettivi maggiori, e siamo d’accordo. Poi c’è la roba pratica, che è quella dei punti e dei numeri, se no perdiamo di vista la realtà. Noi siamo quinti, perché l’Atalanta ha una partita in meno e se batte il Torino per lo scontro diretto siamo quinti. Abbiamo tre squadre davanti, poi servono 84 punti minimo per vincere lo scudetto e noi non ci possiamo arrivare. E mi dispiace […] In campionato siamo lì, dobbiamo lavorare per raggiungere i primi quattro posti

Arriva a Torino “l’ammazza grandi”

Dopo la bruciante sconfitta all’ultimo respiro contro la Roma, lo Spezia arriva a Torino con la volontà di racimolare più punti possibili per tenere la zona retrocessione a distanza di sicurezza. Dopo un inizio di stagione burrascoso, caratterizzato da frizioni societarie che avrebbero dovuto portare a un cambio in panchina, Thiago Motta ha saputo riconquistare la fiducia della proprietà attraverso i risultati, alcuni di questi clamorosi. La squadra ligure infatti è stata protagonista di due vittorie esterne con Napoli e Milan, e domani sera c’è la sensazione che gli ospiti vogliano annoverare tra le proprie vittime anche la Juventus.

Il tecnico Thiago Motta, nella conferenza di vigili analizza così il delicato impegno che attende i suoi: “Sono una squadra che ha avuto all’inizio un momento di difficoltà, ma la realtà è che sono fatti per vincere il campionato o restare in alto per provarci. Noi abbiamo fatto una buona settimana e cercheremo di fare una buona partita poi vedremo alla fine quale sarà il risultato […] “

La Vecchia Signora è attesa da una gara molto delicata e per raggiungere il suo obiettivo, reale o apparentemente utopico che sia, deve portare a casa l’intera posta in palio. Complice lo scontro al vertice tra Napoli e Milan, l’occasione di recuperare altri punti al gruppo di testa è troppo ghiotta da lasciarsela scappare: contro “l’ammazza grandi” serve una grande Juve.

Probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, de Ligt, Rugani, Pellegrini; Locatelli, Arthur, Rabiot; Cuadrado Morata, Kean.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Nikolaou, Erlic, Reca; Maggiore, Bourabia, Bastoni; Verde, Manaj, Gyasi.

Christian Licciardi
Christian Licciardi
Classe 1992, aspirante giornalista laureato in Scienze della Comunicazione. Fin da piccolo coltivo il sogno di diventare redattore sportivo. Ho collaborato con due testate giornalistiche che mi hanno permesso di trattare di Juventus e di realizzare interviste a celebri personaggi del mondo del calcio. Vorrei che la mia più grande passione si trasformasse nel mio lavoro.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles