0.9 C
Torino
martedì 29 Novembre 2022

Aldo Serena a TTN: “La Juve deve pensare partita per partita. Fagioli un valore anche per la Nazionale”

In esclusiva a Torino Top News ha parlato Aldo Serena, bomber della Nazionale e uno degli attaccanti di spicco del periodo d’oro del calcio italiano. Nato a Montebelluna il 25 giugno 1960, ha indossato le maglie, tra le altre, di Milan, Inter, Torino e Juventus, totalizzando 161 reti tra i professionisti. Nel suo vasto palmares figurano 4 Scudetti, 2 Coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 Coppa Uefa e 1 Coppa Intercontinentale. Ha partecipato alla spedizione della Nazionale azzurra nella tanto bella quanto sfortunata edizione dei Mondiali di Italia ’90, conclusasi con il terzo posto.

Vero centravanti d’area di rigore, Serena si è sempre contraddistinto per la sua caparbietà e per la sua miglior dote: i colpi di testa, e dopo una vita passata a gonfiare le reti avversarie, è pronto a raccontarli tutti. Infatti, il 15 Novembre presso la sede Feltrinelli di Piazza Cln a Torino verrà presentata la sua autobiografia, intitolata proprio “I miei colpi di testa.

Intervista esclusiva a Aldo Serena

Torniamo sulla sfida dell’Allianz Stadium tra Juventus e Inter. In merito a quanto hanno espresso le due squadre in campo, che idea si è fatto sulla gara?

Il primo tempo devo dire che l’Inter ha fatto più della Juventus, che dal canto suo ha fatto fatica sul piano della costruzione offensiva. Nonostante le difficoltà però, i bianconeri sono stati bravi a rimanere compatti ed equilibrati, dimostrando grande attenzione nel chiudere tutti gli spazi. Nel secondo la Juve è uscita fuori con un grande Kostic che è stato il migliore in campo. Mi è piaciuto anche Fagioli, che è un giocatore che secondo il mio punto di vista può fare molto bene il regista. Gioca con immediatezza e sa tirare anche bene. Può essere un valore importante per la Juventus e anche per la Nazionale italiana

Ha parlato di Fagioli. Estendendo l’argomento sui giovani, Allegri ha detto che gli infortuni in casa Juve hanno consentito ai giovani di potersi mettere in mostra. Crede che ci vorrebbe più coraggio nel puntare su questi ragazzi?

In Italia c’è molta prudenza e si aspetta troppo tempo prima di vedere in campo i giovani. È anche vero che quando si mette in campo un giocatore non dotato di moltissima esperienza bisogna avere anche il coraggio di saperlo aspettare. In generale siamo di base restii a puntare sui giovani

Quale è stato il principale difetto dell’Inter nella sconfitta di Torino?

Credo che l’Inter abbia pagato la scarsa lucidità sottoporta dei suoi giocatori. Sia nel primo che nel secondo tempo i nerazzurri hanno avuto diverse occasioni che non sono riusciti a sfruttare. Tra le più importanti nel primo tempo Dumfries e nella ripresa l’occasione di Lautaro. In entrambe le situazioni la squadra ha peccato nella fase conclusiva

Alla luce dell’ultimo mese nel quale la Juventus sembra aver trovato, almeno nei risultati, una certa continuità. Quanti margini ci sono per vedere i bianconeri arrivare a lottare per qualcosa di importante?

Nonostante i punti di distacco, anche a me è capitato in carriera di trovarmi in queste condizioni di classifica con molti punti dalla vetta. Penso che in questo momento la cosa da fare sia pensare partita dopo partita. Oltre al buon momento in campionato, anche l’urna di Europa League è stata benevola per i bianconeri, consegnando un avversario assolutamente alla portata. La Juventus non deve mettersi traguardi in campionato o facendo tabelle

La redazione di Torino Top News ringrazia Aldo Serena per la disponibilità e gentilezza

Christian Licciardi
Christian Licciardi
Classe 1992, aspirante giornalista laureato in Scienze della Comunicazione. Fin da piccolo coltivo il sogno di diventare redattore sportivo. Ho collaborato con due testate giornalistiche che mi hanno permesso di trattare di Juventus e di realizzare interviste a celebri personaggi del mondo del calcio. Vorrei che la mia più grande passione si trasformasse nel mio lavoro.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles