14.1 C
Torino
martedì 4 Ottobre 2022

Spopola l’Open Day al Valentino per gli Under 30: posti esauriti in 3 minuti

Continua la corsa contro il tempo per quanti, giovani soprattutto, smaniano dall’idea di fare il vaccino, questa mattina sono bastati, pensate, solo 3 minuti per esaurire i posti disponibili sul web per quanti hanno optato per prenotarsi per il prossimo weekend per l’Open Day al Parco del Valentino di Torino dove é stato istituito un centro vaccinazioni.

La fascia d’età proposta é 18-29 anni, questi ragazzi potranno, quelli che sono riusciti, con prontezza di riflessi a prenotarsi entro tre minuti dalle 9 alle 9:03 di questa mattina 14 giugno, ricevere la dose vaccinale da venerdì 18 a domenica 20 giugno. Nei giorni scorsi era stato un mio conoscente Nico Ricotta, residente a Beinasco, a segnalarmi un problema analogo sulla rapidità dell’esaurimento dei posti in fase di prenotazione, questo mi ha spinto ancor più a far luce sulla questione. I dettagli.

Vaccini ed Open Day: una corsa contro il tempo?

Nico nei giorni scorsi ci aveva segnalato che per potersi prenotare per il weekend appena trascorso, il vaccino ha avuto modo di farlo ieri, domenica 13, aveva dovuto letteralmente monitorare ora dopo ora il sito, www.ilpiemontetivaccina.it, al fine di non perdere la possibilità di registrarsi, già andata in fumo la settimana precedente, quando purtroppo le registrazioni per un errore di sistema era state rese possibili non dalle 9 del mattino, ma dalle 22 della sera precedente.

In particolare l’open day promuoveva il vaccino J&J, Nico ci ha segnalato di essersi riuscito a prenotare l’8 giugno alle 9 del mattino, non appena fu concessa la possibilità di registrarsi. Contento di esserci riuscito, ci ha raccontato, di aver invitato i suoi colleghi a fare subito la prenotazione, ma alle 9:08 i posti risultavano già esauriti, ed i suoi colleghi sono rimasti ‘fuori’. Da qui la sua richiesta di comprendere come mai non vi era certezza sugli orari di avvio della prenotazione, sulle fasce d’età, non chiare la settimana precedente fino all’ultimo, e sui tempi in cui le dosi possibili andavano ad esaurirsi. Abbiamo scoperto che escludendo l’anomalia del weekend dei primi giorni di giugno, tendenzialmente la possibilità di registrarsi é nei primi giorni della settimana dalle 9 del mattino e la fascia d’età, come é avvenuto stamane é specificata. Sull‘esaurimento rapido dei posti, purtroppo abbiamo la conferma che effettivamente bisogna essere davvero rapidissimi in fase di registrazione, per chi ci ha provato stamane é andata ancora peggio, in 3 minuti i posti sono esauriti.

Open day non più J&J ma Pfizer: per il resto macchina organizzativa perfetta

Abbiamo chiesto a Nico giacché presente ieri all’open day di provare a comprendere se altri avevano avuto problemi analoghi in fase di prenotazione e di dirci come gli pareva la macchina organizzativa. Risultato soddisfacente, eccovi le sue considerazioni alle 13:40 di ieri 13 giugno: “Ciao Erica, ho fatto il vaccino, alla fine mi é stato impossibile fare domande su eventuali problemi e prenotazioni in quanto é avvenuto tutto in modo rapido. La macchina organizzativa é stata perfetta. Sono arrivato e non ho fatto nemmeno coda, é filato tutto liscio. sarò stato lì in tutto 25 minuti compresi i 15 di attesa post vaccino. Nulla da dire quindi, ah unica cosa mi hanno fatto il Pfizer perché come saprai J&J e Astrazeneca sono stati sospesi under 60″.

Tornando ai posti subito esauriti ricordiamo che questa mattina dalle ore 9 era possibile registrarsi sul sito www.ilpiemontetivaccina.it, ma effettivamente alle 9:03 non vi era più posti disponibili. Questo é sicuramente indicatore di una gran voglia dei giovani di tornare alla normalità specie in vista dell’estate, anche perché , lo ricordiamo, si sta pensando di aprire le discoteche ma di permettervi l’accesso solo ai muniti di green pass. Ragion per cui é abbastanza palese che i giovani corrano sul sito per poter avere il vaccino in vista delle prossime vacanze. Ora poi che anche coloro che avevano dubbi su Astrazeneca e J&J temendo possibili effetti collaterali essendo giovani, si sentono maggiormente sicuri sapendo che questi due per gli under 60 sono stati sospesi. Dunque per quanti volessero optare per i prossimi Open day, non resta davvero che provare ad essere rapidissimi e super reattivi dinanzi al Pc, oppure per chi non volesse vivere con questo stato d’ansia, della corsa contro il tempo, resta sempre la possibilità classica di prenotazione. Voi siete tra quelli che hanno optato per il prossimo Open Day, fateci sapere se siete riusciti a prenotare o, nel caso, quali difficoltà state riscontrando.

Erica Venditti
Erica Venditti
Erica Venditti, Classe 1981, giornalista pubblicista dal 2015. Ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono confondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles