7.4 C
Torino
martedì 27 Settembre 2022

‘Qui c’era un cestino’, l’iniziativa di Collegno per sostenere l’ambiente

L'idea che il Comune di Collegno ha avuto per incentivare alla raccolta differenziata, anche fuori casa, è stata quella di sostituire 11 cestini di rifiuti indifferenziati con 5 isole ecologiche

Collegno punta sulla raccolta differenziata e lo fa partendo dal suo Central Park cittadino, il bellissimo Parco dell’ex Ospedale Psichiatrico, dedicato al Generale Dalla Chiesa. In uno dei luoghi più frequentati e amati dai collegnesi e non solo, Cidiu, in accordo con l’amministrazione comunale, ha sostituito 11 cestini di rifiuti indifferenziati con 5 isole ecologiche per valorizzare il senso della raccolta differenziata.

Dove prima c’era un cestino quindi sono stati posizionati dei cartelli per informare la cittadinanza e sensibilizzarla sull’importanza della separazione delle diverse tipologie di rifiuto.

Una Collegno più green con il progetto ‘Qui c’era un cestino’

Togliere i cestini del parco vuol dire estendere anche fuori dalle mura domestiche la consapevolezza di dover separare i rifiuti“, ha affermato il Sindaco Francesco Casciano. Le postazioni sono state installate in modo che siano facilmente raggiungibili con una breve camminata: bisognerà tenere i rifiuti in mano poco più a lungo rispetto a prima, ma questo abituerà il cittadino a pensare il rifiuto come una propria responsabilità visto che lo produce e non come qualcosa di cui liberarsi nel più breve tempo possibile e in qualsiasi modo.

L’installazione ha coinvolto anche Piazza della Repubblica, dove l’isola ecologica ha sostituito 11 cestini, aumentando a 10 il numero complessivo di postazioni di raccolta differenziata presenti in tutta Collegno (Giardino Cugliari a Villaggio Dora, giardino De Andrè in Terracorta, piazza Pertini in Borgata Paradiso e giardino Neubrandemburg su corso Francia) e a 30 quello dei cestini rimossi.

Un’iniziativa che segue quella dell’anno scorso con cui, grazie al contributo di Barricalla, abbiamo posizionato sul territorio 150 cestini nuovi con coperchio e posacenere, in sostituzione di quelli più vecchi e deteriorati“, ha spiegato l’assessore all’Ambiente Enrico Manfredi.

Simona Rovero
Simona Rovero
Classe 1995, aspirante giornalista. Laureata in Scienze della Comunicazione e in Comunicazione e culture dei media, nutro da sempre una grande passione per lo sport, il cinema, il buon cibo e la scrittura.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles