9.9 C
Torino
venerdì 30 Settembre 2022

Al via la terza dose per gli over 40 ma gli hub non hanno disponibilità

Troppe le richieste giunte negli ultimi giorni sul Portale “Il Piemonte ti vaccina” a causa delle nuove disposizioni del Governo. Come effettuare quindi la terza dose se il sistema non dà nessuna disponibilità?

I contagi in aumento ed una curva epidemica in rialzo hanno iniziato a far preoccupare il Governo che ha anticipato, rispetto ai tempi previsti, la somministrazione della terza dose di vaccino a chi ha tra 40 e 59 anni. La Regione Piemonte ha così comunicato che dal 22 novembre era possibile accedere già alla terza dose di vaccino per questa fascia d’età e i diretti interessati proprio in questi giorni stanno ricevendo SMS di promemoria che ricordano loro di effettuare al più presto la prenotazione.

Peccato però che gli hub vaccinali non hanno già più disponibilità e le tempistiche fornite per effettuare la terza dose non riportino neanche una data certa.

Prenotazione della terza dose: quali sono le istruzioni della Regione?

Secondo le istruzioni fornite dalla Regione Piemonte i cittadini tra i 40 e i 79 anni d’età che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 150 giorni, quindi da almeno 5 mesi, possono prenotare la terza dose del vaccino contro il Covid sul portale Il Piemonte ti vaccina, in oltre 250 farmacie aderenti oppure in alternativa dal proprio medico di base se può effettuare la vaccinazione.

Inoltre proprio perché l’intervallo tra la seconda e la terza dose è stato riprogrammato negli scorsi giorni dal Governo e trasformato da 180 a 150 giorni, sul portale il Piemonte ti vaccino agli utenti è stato data la possibilità di riprogrammare l’appuntamento.

Le persone appartenenti alle categorie immunodepressi, altamente fragili e over 80 invece sono convocate in modo diretto dalla propria ASL di riferimento senza necessità di prenotazione per effettuare la terza dose.

Secondo quanto riportano le indicazioni della Regione Piemonte la prenotazione può essere effettuata a partire dal 15° giorno che precede la scadenza esatta dei 150 giorni. E coloro che trascorsi 10 giorni dalla data di scadenza del secondo vaccino non si saranno prenotati verranno convocati direttamente dal sistema sanitario.

Accedendo però al Portale “Il Piemonte ti vaccina” e seguendo gli step corretti per effettuare la prenotazione ci si imbatte su un messaggio eloquente: Nessun appuntamento disponibile al momento in questo centro vaccinale.

Specifichiamo che questo avviene per tutti gli Hub vaccinali disponibili per Torino ma è un messaggio che hanno riscontrato numerosi cittadini sia di Torino che della sua provincia. Come riportato non c’è al momento disponibilità né per dicembre 2021 né per gennaio 2022.

Un gran numero di richieste e nessun slot libero


Un gran numero di richieste e prenotazioni stanno infatti affluendo sul Portale soprattutto dopo le nuove disposizioni del Governo che in questi ultimi giorni hanno ridotte le “tempistiche originarie” del Green Pass da 12 a 9 mesi oltre ad imposto restrizioni ancora più severe con l’obbligo vaccinale ad alcune categorie e l’introduzione del super green pass.

I cittadini a cui sta scadendo il secondo vaccino, prima di quanto avessero programmato, hanno quindi interesse a non rimanere scoperti con la certificazione verde e quindi questo spiega in parte il boom di richieste di questi ultimi giorni.

Le agende vaccinali delle aziende sanitarie piemontesi per risolvere questa problematica sono in costante potenziamento alla luce proprio del grande numero di richieste e prenotazioni che si stanno registrando in questi giorni.

Il sistema avverte che coloro che non dovessero trovare subito uno spazio disponibile sul portale potrebbero invece trovarlo in un secondo momento. Il sistema sta infatti introducendo nuove possibilità di appuntamento costantemente.

Inoltre dal 1° dicembre chi dovrà rispettare l’obbligo vaccinale (personale sanitario e delle strutture sociosanitarie e socioassistenziali, personale scolastico, forze dell’ordine) o avrà il green pass in scadenza nelle successive 72 ore potrà recarsi presso un hub ad accesso diretto senza necessità di prenotazione. I soggetti fragili e gli over60 riceveranno direttamente un sms di convocazione con priorità rispetto alle fasce d’età più giovani anche se non hanno effettuato la prenotazione.

“L’intera macchina vaccinale piemontese sta facendo un enorme lavoro organizzativo per potenziare le agende e consentire così di aumentare gli spazi disponibili per fissare nuovi appuntamenti, alla luce di una platea di oltre 1,2 milioni di persone che in Piemonte ha già maturato i 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario” hanno sottolineato il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi.

Emergenza Covid la relazione della Regione e i commenti dei politici

Prenotazione della terza dose: dove farla se gli hub sono pieni?

Se accedendo al Portale Il Piemonte ti vaccina non si trova subito uno slot libero disponibile, un messaggio consiglia di riprovarci a distanza di qualche ora o il giorno seguente dato che il sistema è in continuo aggiornamento.

Un’altra soluzione per effettuare la terza dose è recarsi presso una delle Farmacie aderenti.

Tra le farmacie aderenti elencate dal documento della Regione Piemonte abbiamo verificato alcuni nominativi sulla città di Torino. Alcune di esse sono state inserite ma non eseguono più il servizio mentre in alcune c’è la disponibilità e le tempistiche non sono molto lunghe. Il problema è ovviamente individuare una farmacia aderente che svolga ancora il servizio, che abbia la disponibilità se non immediata almeno in tempi ragionevoli e che soprattutto sia comoda da raggiungere per il cittadino.

In alternativa rimane sempre il proprio medico di base che se abilitato può effettuare la vaccinazione ma anche fornire maggiori informazioni ai cittadini in merito alla somministrazione della terza dose.

Rossella Carluccio
Rossella Carluccio
Classe 1983. Ha iniziato con il giornalismo locale nel 2005 lavorando prima per “Il Risveglio” e poi per “Il Canavese”. Dal 2009 è giornalista pubblicista. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione inizia un’avventura lavorativa nel mondo del digital marketing ma senza dimenticare la sua prima passione, la scrittura. Unisce questi due universi e diventa copywriter. Dal 2021 ritorna a vestire i panni della giornalista.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles