3.2 C
Torino
domenica 27 Novembre 2022

Il sindaco Lo Russo nomina Roberto Montà vicesindaco metropolitano

Il primo cittadino di Grugliasco prende il posto ricoperto fino a qulche giorno fa da Marco Marocco, consigliere di Chivasso. Il 19 dicembre si volgeranno le elezioni di secondo livello nei Comuni per formare il nuovo Consiglio metropolitano.

Il sindaco metropolitano di Torino Stefano lo Russo ha delegato Roberto Montà nel ruolo di vicesindaco della Città metropolitana di Torino e lo ha nominato oggi con decreto.

Roberto Montà, primo cittadino di Grugliasco, è consigliere metropolitano in carica dall’ottobre del 2016 ed attuale capogruppo della lista Città di Città, che rappresenta in Consiglio metropolitano il centrosinistra. Prenderà il posto di Marco Marocco, consigliere di minoranza, in quota MoVimento 5 stelle, del comune di Chivasso.

Domenica 19 dicembre (ore 8 alle 22) sono previste le elezioni di secondo livello nei 312 Comuni del territorio per formare il futuro Consiglio metropolitano di Torino: saranno chiamati al voto i sindaci e i consiglieri comunali con voto ponderato, come prevede la Legge Del Rio che ha istituito le Città metropolitane. 

Stefano Lo Russo

Lo Russo: “La Città metropolitana fondamentale per lo sviluppo del territorio

La dimensione per lo sviluppo e il futuro di Torino deve comprendere anche l’area metropolitana – commenta il sindaco Stefano Lo Russo – e cogliere questa potenzialità̀ sarà̀ una delle sfide più̀ importanti per il futuro della città in senso vasto. La Città Metropolitana deve essere alla base di molteplici processi di sviluppo, penso ad esempio alle trasformazioni socio economiche e culturali in corso e alle infrastrutture. È necessario rafforzare il ruolo e la capacità effettiva della Città metropolitana di essere al servizio dei Comuni attraverso una pianificazione che sappia guardare alla varietà territoriale come a una risorsa“.

Concorda con lui Roberto Montà che aggiunge “siamo impegnati a fianco di tutti i Comuni, da quelli piccoli e piccolissimi delle nostre montagne a quelli della prima cintura torinese per offrire a ciascuno le competenze e il supporto che l’Ente di area vasta può e deve garantire“.  

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles