0.9 C
Torino
mercoledì 7 Dicembre 2022

Prime Minister, la scuola di politica per giovani donne approda in Piemonte e Liguria

Con l'iniziativa 'Prime Minister' cresce la comunità di adolescenti che si preparano a diventare leader: la scuola di politica per giovani donne Prime Minister dà il via a quattro nuove edizioni a Asti, Ivrea, Savona e Torino, le prime città del Nord Italia con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo

Finalmente approda anche in Piemonte e Liguria Prime Minister – Scuola di Politica per Giovani Donne, realizzata da Denise Di Dio, Florinda Saieva, Angela Laurenza e Eva Vittoria Cammerino e promossa da Movimenta e Farm Cultural Park. Le scuole Prime Minister si rivolgono a ragazze di età compresa tra i 14 e i 19 anni e l’obiettivo è quello di formare giovani leader, ovvero le “Prime Ministre” del domani. Dal 1 marzo saranno aperte le iscrizioni nelle prime sedi del Nord Italia: Asti, Ivrea, Torino e Savona.

Come spiega Denise Di Dio, presidente di Prime Minister: “Con la Scuola facciamo due cose: accompagniamo ragazze tra i 14 e i 19 anni in un percorso di formazione, ispirazione e scoperta della Politica e delle proprie capacità di leadership, e costruiamo comunità nelle quali queste ragazze diventano protagoniste, attiviste civiche che con le loro idee e proposte contribuiscono – da oggi – a migliorare ciò che gli sta intorno. Questa esigenza di partecipazione giovanile e femminile è sentita ovunque in Italia; ecco perché, dopo le edizioni nel sud e nel centro Italia oggi lanciamo le Scuole di Asti, Ivrea, Savona e Torino, mentre continuiamo a lavorare per arrivare in altre regioni. A tre anni dalla nascita del progetto la motivazione che spinge tutte le persone coinvolte è sempre più forte, perché questa non è solo l’opportunità di ispirare tante ragazze, ma è un investimento concreto per una società più giusta e sostenibile.”

Il sostegno della Fondazione Compagnia San Paolo

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo con l’obiettivo di creare una comunità più coesa sia a livello locale, sia generazionale e di genere. 

La Compagnia di San Paolo è una grande fondazione filantropica orientata all’innovazione ed un agente di sviluppo sostenibile che guarda alla creazione di opportunità in continuo dialogo con le nuove generazioni. Inoltre – dichiara Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione Compagnia di San Paoloconsideriamo la cultura come motore per costruire una nuova cittadinanza attiva. Nell’ambito della missione Favorire Partecipazione Attiva dell’obiettivo Cultura operiamo infatti per incentivare la partecipazione alla vita politica e al voto, alla ricostruzione del rapporto con le istituzioni e le forme della rappresentanza. Prime Minister è un progetto che aiuta a raggiungere proprio questi obiettivi: è una scuola di politica, di attivismo civico e in generale di tutela e promozione del bene comune. A tutto questo aggiunge una particolare attenzione alla parità di genere, elemento fondamentale e di carattere trasversale che permea l’attività della Fondazione Compagnia di San Paolo, dalla sua organizzazione all’azione filantropica di sostegno del terzo settore.”

Prime Minister
Prime Minister, sede di Napoli (C-pixel)

Le nuove sedi

Le neo scuole, i cui corsi partiranno dal 9 aprile 2022, sono accolte e coordinate da realtà culturali attente al protagonismo dei giovani, alla parità di genere e di opportunità: a Torino con il Polo del ‘900, per Asti Fondazione Goria, a Ivrea negli spazi dell’Adriano Olivetti Leadership Institute e in provincia di Savona con la Fondazione Color Your Life di Loano e il supporto di SocialFare e Social Community Theater.

Il programma

Ogni scuola si rivolge gratuitamente a un max di 30 giovani donne con un ciclo di 10 lezioni (da aprile a dicembre) con incontri, laboratori e di mentorship legate al tema della politica e alla leadership al femminile. Un sabato al mese verrà dedicato per affrontare trasversalmente temi centrali d’attualità: dal potere dell’inclusione al fare comunità, dalle STEM alle fake news, dai diritti civili alla solidarietà, passando per le istituzioni (locali, nazionali e europee) e i movimenti politici.

Per ogni lezione è previsto un momento di confronto con speaker di altissimo livello  – quasi la totalità donne – scrittrici, giornaliste, attiviste, diplomatiche, deputate, comunicatrici, imprenditrici, intellettuali, politiche, consigliere, assessore, scienziate, ricercatrici.

Al Polo del ‘900 apre l’edizione torinese di Prime Minister Linda Raimondo, in arte @astrolinda, studentessa di Fisica all’Università di Torino, aspirante astronauta, già vincitrice di un concorso dell’ESA – Agenzia Spaziale Europea e divulgatrice scientifica per Rai Gulp. Ad Asti, invece, l’inaugurazione è affidata a Paola Borrione, presidente e Head of Research alla Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, in un viaggio dalla politica locale alle esperienze lavorative in Turchia e Azerbaigian. Tra i testimonial confermati anche la storica Marcella Filippa sull’ impegno femminile attraverso figure emblematiche del nostro Paese nel corso del Novecento; Gianna Martinengo, ideatrice di Woman@Tech- Associazione Donne e Tecnologie con un focus su tecnologia, innovazione e ricerca scientifica e imprenditoria al femminile e Daniele Viotti, ex europarlamentare con un intervento sulle istituzioni europee.

A completare le lezioni una serie di workshop per sviluppare in gruppo progetti di cittadinanza e mettere in pratica quanto appreso durante ogni giornata. Durante l’anno altre opportunità formative sono fornite con visite guidate e coinvolgendo le ragazze a iniziative politiche, culturali e sociali a livello territoriale e nazionale.

Prime Minister

Alessandro Bollo (Polo del ‘900): “Con Prime Minister un nuovo spazio di crescita per le giovani donne”

Alessandro Bollo, direttore del Polo del ‘900, in merito all’iniziativa ha affermato: “Portare Prime Minister al Polo del ‘900 significa attivare a Torino un nuovo spazio di crescita, protagonismo e confronto per le più giovani. Con loro tratteremo di stereotipi e discriminazione di genere, donne e lavoro, di imprenditoria al femminile, di volta in volta guidate e ispirate da altre donne che si sono distinte in campo politico, civile e culturale cui verranno affidate le lezioni. A ‘Leadership, giovani e politica’ sarà dedicata, inoltre, una parte importante del programma 2022 del Polo con format e iniziative molto diverse durante tutto l’anno che confluiranno nella prima edizione del festival della partecipazione politica giovanile“.

Le iscrizioni alle nuove edizioni Prime Minister sono aperte dal 1 al 26 marzo 2022. Bando e form d’iscrizione sono disponibili sul sito www.primeminister.it. Per ulteriori informazioni info@primeminister.it .

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles