27 C
Torino
lunedì 4 Luglio 2022

Alle Ogr la seconda edizione di VTM: il futuro della mobilità riparte dal Piemonte

Il 30 e 31 marzo 2022 alle Officine Grandi Riparazioni (OGR) si terrà la seconda edizione in presenza dell’unica business convention in Italia su automotive e trasporti. Elettrificazione, idrogeno, guida autonoma, intelligenza artificiale, cyber security e urban air mobility sono i temi su cui si confronterà la comunità internazionale della mobilità

Mercoledì 30 e giovedì 31 marzo torna in presenza VTM – Vehicle & Transportation Technology Innovation Meetings –,l’unica business convention in Italia dedicata all’industria automotive e dei trasporti. Un appuntamento che riunirà la comunità internazionale della mobilità negli spazi delle Officine Grandi Riparazioni di Torino (corso Castelfidardo, 22), confermando il Piemonte e il suo capoluogo quali punti di riferimento del settore.

La capitale italiana dell’auto, da sempre attenta alle nuove tecnologie, si trasformerà per due giorni in cuore pulsante dell’innovazione nel settore della mobilità, con uno sguardo a 360° sui veicoli, le infrastrutture e i servizi a disposizione delle persone.

Un’edizione 2022 di VTM in netta crescita che vede già confermata la partecipazione di oltre 300 aziende, a testimonianza della centralità degli argomenti trattati e del desiderio delle aziende, a partire dalle molte PMI piemontesi, di ampliare le proprie opportunità di business. Promossa da Regione Piemonte e Camera di commercio di Torino e organizzata da Abe in collaborazione con Ceipiemonte e ICE – Italian Trade Agency, sarà un’occasione di confronto su competenze, innovazioni e tematiche di maggiore rilievo e attualità: dalla digitalizzazione dei processi all’elettrificazione dei veicoli e batterie, idrogeno e sistemi di propulsione innovativi, software defined vehicles, sistemi ADAS e guida autonoma, connettività e Big Data, micromobilità e nuovi modelli di mobilità sostenibile e smart.

“VTM torna in presenza e quest’anno, nel pieno di una complessa situazione geopolitica dovuta a un conflitto che infiamma l’Europa, ci sprona a fare ancora di più. La nostra è l’unica business convention dedicata a un settore strategico come l’automotive organizzata in Italia e questo dato rappresenta un onore ma anche una grande responsabilità. – afferma l’assessore regionale all’Internazionalizzazione Fabrizio Ricca – Quella di stimolare e instradare i mercati in uno scenario simile, infatti, è una sfida che ci accingiamo a intraprendere anche attraverso una due giorni di confronto, analisi e dialogo come quella ospitata alle Ogr”.

Piemonte punto di riferimento del settore automotive in Italia: in Regione oltre un terzo delle imprese e del fatturato nazionale

“È importante che sia nuovamente Torino il luogo dove si discute e si progetta il futuro dell’automotive nazionale: in Piemonte opera il 33,5% delle imprese della componentistica e si realizza il 35,8% del fatturato italiano – spiega Dario Gallina, Presidente della Camera di commercio di Torino, host sponsor dell’evento. – Su questo territorio si giocherà il futuro del comparto che in questi anni è al centro di una trasformazione epocale: già il 62% delle nostre imprese sperimenta oggi tecnologie legate alle nuove forme di mobilità, tra cui powertrain elettrici e ibridi, guida autonoma o idrogeno, ma questa percentuale deve crescere: in questo senso VTM rappresenta un’ottima opportunità per confrontarsi con la rapida evoluzione del mercato internazionale e progettare nuovi investimenti per mantenersi competitivi”.

VTM

I partecipanti e gli sponsor presenti

Ben 25 Paesi rappresentati, oltre 300 aziende (+ 15% rispetto al 2018) e 127 buyer, il triplo rispetto all’edizione 2018, che prenderanno parte a 3.000 b2b: questi i numeri con cui VTM si avvia alla sua inaugurazione.

A VTM 2022 ritornano grandi imprese internazionali, già presenti come sponsor fin dalla prima edizione, AVL, BOSCH, Continental Engineering Services, CSI, Denso Italy, FEV, ITT, Keysight, Sabelt, Texa, Vishay. Main sponsor di questa edizione è Intesa Sanpaolo insieme al suo Innovation Center. Grape Up, Segula, Capgemini engineering, Accenture, Blue engineering, Daca-I, Punch Torino completano questa prestigiosa lista.

Inoltre, anche per questa edizione, si conferma uno spazio dedicato alle start-up innovative, che vedrà la presenza di realtà prestigiose che propongono soluzioni e tecnologie sui temi della sicurezza, smart mobility, intelligenza artificiale, micromobilità e molto altro ancora. Fra queste le vincitrici del contest di VTM 2020 che saranno presenti all’edizione 2022 e verranno premiate: Drivesec, TriEye (Israele), Lifetouch, Jungo Connectivity (Israele), FLAG e 3 WINDY.

Novità: 5GMETA, la sfida dei dati a suon d’innovazione

Una formula vincente, quella di VTM, anticipata da una sfida importante: “5GMETA”, progetto europeo H2020 con l’obiettivo di potenziare l’ecosistema della smart mobility, in seno al quale si colloca una grande novità in questa edizione della convention B2B piemontese. Si tratta del 5GMETA Hackathon,unamaratona di 24 ore al via il 29 marzo al Combo, in corso Regina Margherita, 128 a Torino.

I volumi di dati generati dai veicoli e la loro applicazione nella mobilità connessa e automatizzata saranno al centro della challenge 5GMETA Hackathon, organizzato da LIFTT in collaborazione con VTM.

I partecipanti lavoreranno in team e affronteranno tre sfide: la prima riguarda la sicurezza stradale, la seconda la mobilità dei veicoli mentre l’ultima si concentra sui servizi dedicati agli individui. I partecipanti dovranno sviluppare idee e business case nell’arco di 24 ore e concludere con una presentazione finale che si svolgerà il 30 marzo, durante la sessione di apertura dei lavori di VTM, alle OGR. Una giuria qualificata valuterà tutti i progetti e decreterà i migliori tre con un montepremi totale di 5.000 euro. La collaborazione tra la holding di investimento LIFTT e VTM ha già dato vita ad importanti risultati: due degli investimenti del portafoglio di LIFTT, Electra Vehicles e DriveSec, provengono dal bacino delle passate edizioni di VTM.

VTM

Il programma

A partire dalle ore 9, dopo i saluti istituzionali, prestigiosi relatori si confronteranno sulle implicazioni dell’automotive C.A.S.E. (Connected, Autonomous, Shared, Electrified), sull’innovazione e gli ultimi trend del settore e sulle sfide legate al progresso tecnologico. Il 30 marzo sarà inoltre presentato in anteprima il Focus sui veicoli commerciali e industriali di ANFIA, con gli ultimi dati sul settore, e si terrà la premiazione dei vincitori dell’Hackathon 5GMETA.

Anche il pomeriggio sarà segnato dai dibattiti, panel session e confronti all’insegna dell’innovazione, che toccheranno temi quali digitalizzazione, software, connettività, guida autonoma, idrogeno e molto altro.

Temi che ritorneranno il giorno successivo, giovedì 31 marzo. Tra i tavoli dedicati agli incontri B2B, si tratterà ancora di mobilità elettrica, software e intelligenza artificiale, cybersecurity, purchasing and supply management e urban air mobility.

Tra i relatori già confermati, Davide Mele (Deputy Chief Operating Officer (COO) for Enlarged Europe, Stellantis), Pierpaolo Antonioli (CEO & Board Chairman, PUNCH Torino), Camillo Mazza (General Manager Robert Bosch GmbH Branch in Italy), Stefan Pischinger (President and CEO, FEV Group), Aleksandar Damyanov (Green NCAP), Salvatore Musumeci (Head On Road Testing, CSI) e Gerhard Meister (Vice President Business Field Electrification, AVL).

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles