0.3 C
Torino
lunedì 6 Febbraio 2023

Accademia Solidale: mercoledì 16 gennaio inaugura il nuovo corso di cucina

Obiettivo principale dei corsi: restituire dignità alle persone attraverso il fondamentale diritto al lavoro

Nell’ambito del Piano di Inclusione Sociale della Città di Torino gli Asili Notturni Umberto I inaugureranno mercoledì 11 gennaio alle ore 12, nella rinnovata sede di via Ravenna 8, le cucine destinate agli ospiti del social housing e ai partecipanti al nuovo “Corso di Cucina” dell’Accademia Solidale, a partire dal 16 gennaio.

All’evento interverranno il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, l’assessore al Welfare della Regione, Chiara Caucino, l’assessore alle Politiche sociali della Città di Torino Jacopo Rosatelli, il Presidente della Fondazione Azimut, Marco Lori, il Presidente della Caritas diocesana, Pierluigi Dovis, l’ex sindaca di Torino e attuale l’onorevole (M5s) Chiara Appendino, con la quale ha avuto inizio la collaborazione fra gli Asili Notturni e il Comune di Torino.

In cosa consiste il progetto Accademia Solidale?

“Essere solidali con una persona spesso diventa assistenzialismo. Il nostro obiettivo con questo progetto rivolto ai più bisognosi è creare autonomia, anche se ben sappiamo che è più facile assistere che rendere le persone autonome.” Questo in sintesi il motto dell’Accademia Solidale, progetto in grado di offrire gratuitamente percorsi formativi che prevedono, oltre alla formazione teorica in aula e online, un tirocinio formativo pratico nelle aziende coinvolte nel progetto.

Il progetto degli Asili Notturni, realizzato con il supporto economico della Città di Torino e della Fondazione Azimut Onlus – ente filantropico, attraverso l’attività di formazione si colloca nell’area di intervento che punta “all’accompagnamento e l’inserimento socio- lavorativo tramite tirocini e attività di formazione che vadano a integrare le misure di contrasto alla povertà nazionali.”

Competenze professionali e possibili sbocchi lavorativi

L’opportunità di sperimentare le conoscenze apprese durante i corsi, permette agli allievi di acquisire un ulteriore bagaglio professionale di competenze specifiche e offre loro un’occasione di possibile sbocco lavorativo. Il catalogo dei corsi in programma intende riscoprire conoscenze e tecniche degli antichi mestieri della tradizione regionale e esplorare le nuove opportunità che la tecnologia e l’universo digital offrono.

Accademia Solidale è una preziosa risorsa anche per le imprese coinvolte che trovano nell’Accademia il luogo ideale in cui formare nuove risorse e trovare figure professionali utili.

Privilegiare i più deboli

La selezione dei candidati per la partecipazione ai diversi corsi in programma è effettuata in stretta collaborazione con i Servizi sociali cittadini, al fine di privilegiare il recupero di persone in gravi difficoltà economico/lavorative in piena sintonia con l’obiettivo del Piano di Inclusione Sociale della Città. Lo scopo principale è offrire opportunità, creare nuovi posti di lavoro e diffondere il benessere sociale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles