25.9 C
Torino
lunedì 4 Luglio 2022

Glocal Film Festival, grande attesa per i tre documentari in anteprima assoluta

Venerdì 11 e sabato 12 marzo sarà tributato un omaggio a Gherardo Gossi con la proiezione in anteprima nazionale della versione restaurata di Il partigiano Johnny di Guido Chiesa, oltre a una masterclass curata dallo stesso Gossi e una tavola rotonda con Daniele Vicari, Guido Chiesa, Davide Ferrario e Daniele Gaglianone

Dopo la giornata di apertura tutta dedicata al regista e sceneggiatore Fredo Valla, la 21esima edizione del Glocal Film Festival proseguirà venerdì 11 e sabato 12 con alcuni tra gli eventi più attesi. La rassegna cinematografica regionale entrerà nel vivo con le sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte durante la quale saranno presentati 3 documentari in anteprima assoluta e 10 cortometraggi.

Inoltre verrà tributato un omaggio a Gherardo Gossi, direttore della fotografia con all’attivo oltre 60 titoli, cui sarà dedicata la giornata di sabato 12 quando verrà insignito del Premio ‘Riserva Carlo Alberto’. Gossi sarà anche protagonista di una masterclass cui seguirà una tavola rotonda con Daniele VicariGuido ChiesaDavide Ferrario Daniele Gaglianone. 

Completeranno il programma i Focus dedicati a FEKK – Ljubljana Short Film Festival e a Coorpi. Fino al 14 marzo inoltre il festival continuerà a portare il meglio della cinematografia regionale al Cinema Massimo MNC di Torino con 68 titoli oltre a proiezioni ed eventi arricchiti da ospiti come i protagonisti degli omaggi Fredo Valla e Gherardo GossiAndrea Zalone e Gianni Carretta autori di Ciau Bale tv show cult (13 marzo, ore 17,30 – Cinema Massimo MNC); la giovane attrice Daniela Scattolin, madrina del festival a cui andrà il Premio Prospettiva (14 marzo, ore 20.00 – Cinema Massimo MNC) e giurata di Spazio Piemonte, così come l’autore e youtuber Claudio Di Biagio, che inoltre terrà la masterclass per giovani videomaker ‘Tra web e regia’ (13 marzo, ore 10.00/13.00 – Cinema Massimo MNC).

Il programma di venerdì 11 marzo

Venerdì saranno presentati primi documentari in competizione per Panoramica Doc sono due anteprime assolute: alle 20.00 ‘We Cannot Live Under That Flag‘ del regista alessandrino Lucio Laugelli, girato nella sua città e prodotto da Stan Wood Studio (Alessandria), che racconta dello spaesamento e delle difficoltà affrontate da un gruppo di rifugiati afghani giunti in Italia, un dolore che oggi vediamo rinnovato nell’esodo dei rifugiati ucraini colpiti dalla guerra. Il documentario sarà anticipato dal corto ‘So That Humanity Can Survive (Da bi človeštvo preživelo)‘ di Teja Miholič uno degli 8 titoli che il FEKK – Ljubljana Short Film Festival, la più importante manifestazione dedicata ai cortometraggi in Slovenia nata nel 2015, porterà a Torino nell’ambito del Focus ‘From local to Global let’s act glocal togheter!‘; alle 21.30 Paradis-e di Francesco Cusanno, Luca Percivalle e Flavio Giacchero è un altro doc tanto local (autori, location e produzione monferrini) quanto globale, in cui i tre autori, immergendosi nella natura in cammino alla ricerca di loro stessi, rispecchiano desideri e domande che hanno attraversato molte persone al termine del primo lockdown. Apre il corto FEKK The Flood (Potop) di Kristjan Krajnčan.

La giornata si aprirà ufficialmente alle 15.30 con i 4 documentari della nuova sezione competitiva Doc Short, dedicata ai corti documentari: ‘2061‘ di Danilo Monte, ritrae passato e presente della zona di Torino che nel 1961 fu teatro dell’esposizione internazionale del lavoro ITALIA ’61; ‘3 km di freddo‘ dei torinesi Barbara Altissimo e Massimo Vesco, atto conclusivo di un più ampio progetto di sensibilizzazione per la prevenzione della violenza di genere; ‘Last of Us: The Last Fishermen of the Lake‘ di Andrea Marcovicchio, girato sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, in cui gli ultimi venti pescatori di professione custodiscono storie e conoscenze di un mestiere antico; ritmi lenti e fuori dal tempo anche in ‘Zenerù’ di Andrea Grasselli, in cui seguiamo la quotidiana ritualità di un pastore resistente. 

Il vincitore si aggiudicherà il Premio Cinemaitaliano.info – Miglior Corto Documentario, assegnato dalla giuria composta dalla redazione dell’omonima testata online. Grazie al gemellaggio con il Toscana Filmmaker Festival, il premio consiste nell’invito ufficiale a partecipare al festival toscano, in programma a giugno. In apertura il corto del Focus FEKK ‘Otava’ di Lana Bregar.

Un altro focus storico è quello dedicato alla videodanza, grazie al rapporto consolidato con l’Associazione Coorpi che si rinnova anche in questa edizione, che alle 18.30 porta in programma la premiazione della sezione One minute – You got the power! momento conclusivo della prima fase della 9ª edizione del contest di videodanza La danza in 1 minuto i 22 finalisti saranno proiettati in sala prima della premiazione. Aprirà il corto FEKK – Ljubljana Short Film Festival ‘The Feathers That Smell of The Sea (Perje z vonjem morja)‘ di Žoel Kaselic.

Glocal Festival
Set del film ‘Bogre’

Sabato 12 marzo

Sabato sarà il giorno dell’omaggio a Gherado Gossi. Il Glocal Film Festival, oltre ai premi delle sezioni competitive, assegna il Premio ‘Riserva Carlo Alberto’ a personaggi del cinema che rappresentano per Torino un patrimonio da valorizzare; il premio 2022 sarà attribuito a Gossi, direttore della fotografia torinese che nel corso della sua carriera trentennale ha firmato la fotografia di una sessantina di film (solo per citarne alcuni, Il caso MartelloIl partigiano JohnnyRuggineIl passato è una terra stranieraDiazVia Castellana BandieraLe sorelle MacalusoDa zero a dieciLa profezia dell’armadillo18 regaliIl muto di Gallura) e si è guadagnato numerose candidature ai David di Donatello e ai Nastri d’Argento.

La giornata si aprirà con Gherardo Gossi protagonista della masterclass ‘Girare un film con lo smartphone‘ in cui racconterà la propria esperienza di DOP fino alla realizzazione de ‘Il giorno e la notte‘ di Daniele Vicari, film girato durante il primo lockdown proprio con uno smartphone, che verrà mostrato nel corso dell’incontro (9.00 – 13.00, Baretti. Iscrizioni bit.ly/GlocalFF_masterclassGOSSI).

Seguirà la tavola rotonda con i suoi registi storici Guido Chiesa, Daniele Vicari, Davide Ferrario e Daniele Gaglianone (ore 14.00, Cineteatro Baretti. Ingresso libero) fino al culmine nella serata durante la quale verrà insignito del Premio ‘Riserva Carlo Alberto’. Oltre alla premiazione, l’appuntamento delle ore 21.00 al Cinema Massimo MNC propone la proiezione in anteprima della versione restaurata nei laboratori di Cinecittà dall’Istituto Luce con il contributo del Ministero della Cultura de Il partigiano Johnny, parte del calendario del Centenario della nascita di Beppe Fenoglio e introdotta dagli ospiti Sergio Toffetti (storico del cinema), Guido Chiesa (regista), Margherita Fenoglio (Presidente Comitato Promotore Centenario Beppe Fenoglio) e Piero Negri Scaglione (giornalista e biografo di Beppe Fenoglio). Domenica 24 aprile inoltre Il partigiano Johnny sarà proposto in prima serata su Tv2000.

Alle 15.30 primo appuntamento con i corti di Spazio Piemonte: I miei occhi di Tommaso Acquarone; Prima che sia buio di Pupi Oggiano; Underwater Love di Veronica Martiradonna, Andrea Falzone, Cristina Fiore; L’incontro privato di Alberto Segre e “Mentre che’l vento, come fa, ci tace” di Maria Piva. In apertura il corto FeKK The Last Day of the Patriarchy (Poslednji dan patriarhata) di Olmo Omerzu. Corti ancora protagonisti alle 17.30 con Princess di Lorenzo Bosi, Gabriele Scudiero, Alessandra Piras, Andrea Filippetti; Dharma Bums di Francesco Catarinolo; La nona portata di Bruno Ugioli, Mauro Mola, Domenico Bruzzese; Un Corpo i Milena Tipaldo e Noi di Gabriele Tornatore. Apre Penalty Shot (Kazenski strel) di Rok Biček per FEKK – Ljubljana Short Film Festival.

Alle 19,30 per Panoramica Doc l’anteprima assoluta di Real Falchera (30 anni dopo) – La rivincita dei registi torinesi Giacomo Ferrante e Antonella Anelli, girato nel capoluogo piemontese e prodotto da Rossofuoco e Videocommunity (Torino). Nel 1991 esordiva nei circuiti di cinema indipendente Real Falchera F.C., racconto per immagini di una squadra di calcio dell’estrema periferia torinese composta da un gruppo di amici. A distanza di 26 anni dal video-documentario che raccontava uno spaccato di vita di ragazzi marginalizzati del quartiere Falchera, nasce il desiderio del regista di ritrovare alcuni di quei protagonisti per riallacciare i fili della memoria e, attraverso il loro vissuto, osservare se qualcosa è cambiato nel tessuto sociale del quartiere. Il documentario sarà anticipato dal corto FeKK Detective Dorian (Detektiv Dorian) di Luka Marčetič.

Glocal - Gherardo Gossi
Gherardo Gossi (ph Claudia Rolando)

I premi assegnati dalle giurie di Panoramica Doc e Spazio Piemonte

La giuria di Panoramica Doc composta da Chiara Borroni (critica, giornalista e selezionatrice cinematografica), Gherardo Gossi (direttore della fotografia) e Cristina Voghera (direttrice artistica Cineteatro Baretti) assegnerà il Premio Torèt Alberto Signetto – Miglior Documentario (2.500 €); mentre gli spettatori sceglieranno il vincitore del Premio del Pubblico, offerto dall’Azienda vitivinicola Santa Clelia.

La giuria di Spazio Piemonte composta da Daniela Scattolin (attrice, protagonista della serie Netflix Zero), Claudio Di Biagio (regista tv, cinema e web, autore e speaker radiofonico e youtuber) e Matevž Jerman (responsabile della programmazione di FeKK Ljubljana Short Film Festival) assegnerà il Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 €), il Premio ODS – Miglior Attore, il Premio ODS – Miglior Attrice e il Premio Pantaleon – Miglior Corto d’Animazione. Le giurie partner proclameranno inoltre i vincitori dei premi speciali Machiavelli Music – Miglior Colonna Sonora e Scuola Holden – Miglior Sceneggiatura. ln palio anche il Premio del Pubblico – Santa Clelia e il Premio Scuole – Miglior Corto assegnato dai curatori della sezione ad uno tra i 25 lavori iscritti a Spazio Piemonte dagli istituti scolastici della regione.

MODALITÀ D’INGRESSO AL FESTIVAL

Ingresso 6 €, ridotto 4 € (tranne dove diversamente specificato)

Info: info@piemontemovie.com / 328.8458281 / www.piemontemovie.com

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles