18.2 C
Torino
mercoledì 10 Agosto 2022

Video – Finto poliziotto deruba una coppia di anziani: arrestati due uomini

Un uomo si è presentato con un falso tesserino della Polizia nell'abitazione di una coppia di anziani in Barriera di Milano e li ha derubati

Grazie ad un finto tesserino riportante la dicitura “Polizia 113” un uomo si è finto un poliziotto e ha potuto derubare una coppia di anziani nella loro abitazione in via Monte Rosa a Barriera di Milano.

Il fatto è avvenuto lo scorso lunedì pomeriggio 24 gennaio e il finto poliziotto, V. S. di 44 anni, ed il suo complice, D. R. di 45 anni sono stati subito intercettati da una vera Squadra Mobile della Polizia e poi arrestati.

La truffa del “falso poliziotto

Secondo la ricostruzione della vicenda uno dei due uomini è entrato nel condominio di via Monte Rosa, dove abitano la coppia di anziani, e si è qualificato come appartenente alla Polizia di Stato.

Per acquisire la fiducia dei coniugi ha mostrato un finto tesserino della Polizia: nel documento vi era la fotografia di uno sconosciuto ma che effettivamente gli somigliava molto ed erano indicate anche le generalità di un inesistente “Ispettore Capo”.

L’uomo poi aveva affermato di dover effettuare un controllo nella loro abitazione per un indagine che stava svolgendo illustrando anche come poco prima era stato arrestato un ladro che aveva perpetrato proprio dei furti nello stabile. Il finto poliziotto si è poi fatto indicare dove erano custoditi soldi e monili e in un momento di distrazione degli inquilini se ne è appropriato.

Infine è scappato a bordo dell’autovettura parcheggiata tra via Monte Rosa e largo Sempione insieme all’altro complice.

I due ladri sono stati arrestati subito dopo il “colpo”

I due uomini si erano già fatti notare dalla Polizia durante la giornata perché intenti a fare manovre sospette all’interno del quartiere a bordo della loro auto.

Gli agenti l’hanno seguiti fino al luogo del furto, in via Monterosa, e osservato la scena hanno proceduto, dopo che il finto poliziotto aveva eseguito il “colpo” ad un controllo nei loro confronti.

I due malviventi dapprima hanno cercato di chiudersi dentro il veicolo, poi hanno posto un’attiva resistenza, scalciando e dimenandosi e nella colluttazione uno degli agenti è stato anche ferito.

Durante la perquisizione addosso ai due uomini sono stati ritrovati diversi monili in oro e denaro contante per un ammontare di 850 euro.

La refurtiva rinvenuta all’interno dell’autovettura dei malviventi è stata poi riconosciuta dai due anziani e restituita a loro, così come il denaro trafugato.

Ora i due ladri sono stati arrestati per furto aggravato in abitazione e resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale. Dato che uno dei due uomini era sottoposto anche agli arresti domiciliari si è aggiunto anche l’arresto per il reato di evasione.

Successive perquisizioni presso le abitazioni degli arrestati hanno consentito il rinvenimento di altri monili, presumibilmente prevenienti da altri furti. Si sono aperte quindi delle indagini per individuare se ci sono stati altri episodi analoghi.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles