0.9 C
Torino
martedì 29 Novembre 2022

Torino, furto al Bistrot di Antonino Cannavacciuolo: è caccia ai ladri di champagne

Non si tratta di una puntata di “Ristoranti da incubo” ma poco ci manca. Tra lunedì 26 e martedì 27 settembre 2022, nel cuore della notte alcuni ladri hanno fatto irruzione nel famoso bistot torinese di Antonino Cannavacciuolo, chef noto per le numerose presenze in programmi televisivi di successo, come ad esempio Masterchef, e per le cinque stelle Michelin.

I delinquenti sono riusciti a introdursi nel ristorante in via Cosmo, in zona Gran Madre, dopo aver rotto un vetro della porta finestra della cucina che si affaccia sul cortile. A quanto pare sarebbero stati sottratti 7 tablet, due pc, uno smartphone e circa 20 euro in monete. Ma prima di darsi alla fuga sarebbero state sottratte anche 4 bottiglie di pregiato champagne, il cui valore ammonterebbe a qualche migliaio di euro.

A dare l’allarme alle forze dell’ordine è stato il direttore del locale il mattino seguente. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Borgo Po per le indagini di rito. Agli agenti sono state consegnate alcune fotocopie di documenti d’identità ritrovate sul pavimento del ristorante: si ipotizza che averli uno degli autori del furto possa averli persi durante la fuga. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza poste all’interno e all’esterno del bistrot.

Carlo Saccomando
Carlo Saccomando
Classe 1981, giornalista pubblicista. Poco dopo gli studi ha intrapreso la carriera teatrale partecipando a spettacoli diretti da registi di caratura internazionale come Gian Carlo Menotti, fondatore del "Festival dei Due Mondi" di Spoleto, Lucio Dalla, Renzo Sicco e Michał Znaniecki. Da sempre appassionato di sport lo racconta con passione e un pizzico di ironia. Attualmente dirige il quotidiano "Il Valore Italiano".

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles