14.8 C
Torino
mercoledì 5 Ottobre 2022

Torino Airport pronto per un inverno con il network voli più ampio di sempre

Dal 31 ottobre si apre una ricca stagione invernale per l'aeroporto di Torino Caselle: 54 destinazioni raggiunte, 76 rotte servite e 35 nuovi collegamenti rispetto agli scorsi anni

La stagione invernale 2021 / 2022 per l’aeroporto di Torino Caselle sarà all’insegna dei record: saranno infatti 54 le destinazioni collegate da e per Torino Airport con un incremento di 35 nuovi collegamenti rispetto all’inverno pre-pandemia del 2019/2020.

Nella winter IATA in arrivo i Paesi connessi con l’aereo-scalo di Caselle saranno 20, le compagnie che opereranno voli di linea ben 17 e le rotte servite 76 di cui 25 nazionali e 51 internazionali. Mentre i collegamenti new entry fino ad oggi mai ancora serviti dallo scalo di Caselle saranno 22.

La maggior parte saranno operati da Ryanair: 19 nuovi voli saranno infatti serviti dalla compagnia low cost, che dal 31 ottobre avvierà le operazioni della nuova base presso Torino Airport debuttando nello scalo di Torino Caselle con 2 aeromobili.

Numeri molto importanti per lo scalo torinese che raggiungerà così il network voli più ampio di sempre. La cospicua offerta complessiva dell’Aeroporto di Torino non può che riflettere anche la fiducia riposta dalle compagnie aeree nella ripartenza ( ma anche nel rilancio) del settore dopo quasi un anno e mezzo di quasi fermo.

Nella stagione invernale 2019/2020, quindi pre-pandemia, le destinazioni raggiunte dall’aero-scalo di Caselle erano 42 oggi invece arrivano a 54 con un una crescita del +29%. Le rotte servite nell’inverno di 2 anni fa erano solamente 53, oggi invece raggiungono la quota di 76 con un incremento generale del +43% riscontrato maggiormente nei voli nazionali (+79%) rispetto a quelli internazionali (+31%).

Ryanair aprirà una nuova base presso Torino Airport
Ryanair aprirà una nuova base presso Torino Airport

Torino Airport: un ventaglio di offerta vastissimo nella stagione invernale 2021 /2022

La stagione invernale 2021 /2022 verrà aperta domenica 31 ottobre e si concluderà il 26 marzo 2022. E il Torino Airport si ritrova ad aspettarla con un ventaglio di offerta vasto e decisamente ricco.

Il territorio piemontese e nello specifico Torino sarà più accessibile da molte città d’Europa ma ci sarà anche una mobilità alla catchment area di riferimento decisamente vasta.

Solo per citarne alcune novità assolute: le Isole Canarie e l’Ungheria a livello europeo e Israele a livello internazionale.

Il Torino Airport vedrà poi il mantenimento di alcune tratte attuate nella stagione estiva 2021 e non operate nella stagione invernale 2019: il volo con la città di Leopoli in Ucraina, con la città di Palma de Mallorca situata nelle Baleari in Spagna e con la città italiana di Pescara. Tutte e tre i collegamenti sono serviti dalla compagnia Ryanair.

Per quel che riguarda le ski-routes la stagione invernale 2021/2022 vedrà diverse conferme. La rotta su Varsavia in Polonia gestita dalla compagnia Wizz Air.
I collegamenti con Birmingham, Edimburgo e Manchester nel Regno Unito gestiti da Jet2.com
I voli da e per Bristol, Londra Gatwick, Londra Luton e Manchester gestiti da easyJet. Ed infine la tratta con Mosca gestita da S7 Airlines.

54 le destinazioni collegate da e per Torino Airport nella stagione invernale
54 le destinazioni collegate da e per Torino Airport nella stagione invernale

I debutti dell’aeroporto di Caselle nella stagione invernale

Nei primi 6 giorni della stagione winter 2021/2022 ovvero tra il 31 ottobre e il 5 novembre 2021, Torino Airport registrerà l’avvio di 14 nuove rotte di cui 13 internazionali e senza soluzione di continuità. Ecco il calendario dei debutti all’aeroporto di Torino-Caselle:

  • Domenica 31 ottobre debutterà il volo per Siviglia in Spagna, operato da Ryanair
  • Lunedì 1° novembre sarà la volta del volo per Madrid, sempre in Spagna, operato da Ryanair
  • Martedì 2 novembre si susseguiranno una serie di new entry: prenderà il via la rotta Torino-Parigi Orly operata da Vueling. Ad essa si affiancheranno i nuovi voli di Ryanair verso Budapest in Ungheria e Lanzarote alle Canarie. Entrambe sono novità assolute, sinora mai servite direttamente da Torino. Ci sarà poi il volo per Marrakech in Marocco, oltre al collegamento per Dublino che da quest’anno passa dall’essere volo esclusivamente invernale ad annuale. Sul fronte nazionale si aggiunge Trapani in Sicilia, tratta servita da Ryanair.
  • Mercoledì 3 novembre vedrà il debutto dei nuovi collegamenti anche la città di Copenaghen in Danimarca e di Parigi Beauvais in Francia. Entrambe le tratte sono servite da Ryanair.
  • Giovedì 4 novembre sarà il debutto di Tel Aviv in Israele. Anche questo Paese è una novità assoluta dato che fino ad oggi non è mai stato servito direttamente da Torino. Inoltre verrà avviato anche il volo per Kyiv in Ucraina. Entrambe le tratte sono operate da Ryanair
  • Venerdì 5 novembre debutteranno infine le due destinazioni di Malaga in Spagna e Cracovia in Polonia, entrambe servite da Ryanair

Nel mese di dicembre si aggiungeranno al network di Torino Airport altre 5 nuove destinazioni:

  • Dal 4 dicembre Edimburgo nel Regno Unito (Ryanair)
  • Dal 18 dicembre Birmingham e Londra Luton nel Regno Unito (Ryanair)
  • Dal 18 dicembre Shannon in Irlanda (Ryanair)
  • Dal 19 dicembre Skopje in Macedonia del Nord (Wizz Air)
Rossella Carluccio
Rossella Carluccio
Classe 1983. Ha iniziato con il giornalismo locale nel 2005 lavorando prima per “Il Risveglio” e poi per “Il Canavese”. Dal 2009 è giornalista pubblicista. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione inizia un’avventura lavorativa nel mondo del digital marketing ma senza dimenticare la sua prima passione, la scrittura. Unisce questi due universi e diventa copywriter. Dal 2021 ritorna a vestire i panni della giornalista.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles