15.6 C
Torino
sabato 28 Maggio 2022

Tentato suicidio: due giovani salvati dalla Polizia

Due giovani a distanza di 48 ore l’uno dall’altro sono stati salvati dalla Polizia prima di compiere l’estremo gesto

Due giovani senza nessun collegamento tra di loro ma che hanno ipotizzato, a distanza di 48 ore l’uno dall’altro, di compiere lo stesso drammatico gesto, quello dei suicidio, sono stati salvati dalla Polizia.

Il primo caso è avvenuto in zona San Paolo. La mamma del ragazzo che ha tentato il suicidio ha contattato la Centrale Operativa della Questura perché preoccupata per le condizioni del figlio: la donna aveva ricevuto un eloquente messaggio dove il giovane le comunicava l’intento di compiere un gesto estremo.
Gli agenti del commissariato San Paolo hanno allora raggiunto la residenza dell’uomo e anche dopo aver suonato ripetute volte il campanello non hanno ottenuto alcuna risposta. Da un controllo esterno le gelosie dell’abitazione risultavano completamente chiuse, lasciando presumere che in casa non vi fosse nessuno. I poliziotti hanno allora chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco per una verifica. Una volta all’interno dell’appartamento è stato trovato il giovane in stato di semi incoscienza. L’uomo è stato tenuto sveglio fino all’arrivo di personale medico e poi è stato ricoverato presso un ospedale vicino. In un secondo momento è stato accertato che il ragazzo aveva ingerito del profumo per tentare l’estremo gesto.

Il secondo caso è invece avvenuto al ponte Umberto I, luogo in cui un giovane aveva minacciato di gettarsi. Gli agenti del commissariato Barriera Nizza intervenuti ieri mattina sul luogo hanno trovato il ragazzo che scavalcato il parapetto si trovava già in piedi sul cornicione. I poliziotti della Questura sono riusciti a evitare il drammatico gesto e hanno riportato in strada il ragazzo, salvandolo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles