15.6 C
Torino
sabato 28 Maggio 2022

Scuole Torino: al via l’efficientamento energetico grazie ai Fondi REACT-EU

Saranno destinati oltre 12 milioni e mezzo di euro per l’efficientamento energetico di alcuni scuole nella Città di Torino

Saranno quattro gli edifici scolastici della Città di Torino nelle quali sarà realizzato un efficientamento energetico.

Gli interventi permetteranno di ridurre i consumi energetici all’interno degli Istituti scolastici e riguarderanno soprattutto il rifacimento totale di facciate e serramenti, l’installazione di termovalvole e lampade a led per il risparmio energetico, una parziale copertura per l’impermeabilizzazione e alcuni adeguamenti per la prevenzione incendi.

Le scuole interessate dagli interventi esterni, che dunque permetteranno di proseguire normalmente le attività scolastiche, sono la scuola primaria Alberti-Salgari in Via Lussimpiccolo 36 nella Circoscrizione 3, la scuola primaria Altiero Spinelli di via S.Sebastiano Po 6 nella Circoscrizione 7, la scuola primaria Allievo-Franchetti di via Randaccio 60 nella Circoscrizione 5 e la scuola secondaria di primo grado Anna Frank in via Vallauri 24 nella Circoscrizione 6.

Nelle prossime settimane è prevista l’approvazione anche di un quinto provvedimento che interesserà la scuola secondaria di primo grado Ada Negri- IC Leone Sinigaglia in via Ada Negri 23 nella Circoscrizione 2: per l’efficientamento energetico di questa struttura saranno stanziati due milioni e mezzo di euro.

Ad approvare gli interventi è stata la Giunta comunale su proposta dell’assessora all’Istruzione, Carlotta Salerno. I provvedimenti saranno realizzati grazie al supporto di più di 10 milioni di euro che giungeranno dai fondi React-Eu, in linea con la direttiva dell’Unione Europea che prevede misure specifiche per gli edifici pubblici.

“La sicurezza e la qualità degli edifici scolastici sono una priorità e i fondi come i React ci permettono di intervenire significativamente sugli istituti scolastici con rifacimenti, installazioni e adeguamenti indispensabili. Stiamo lavorando dall’inizio del mio mandato per utilizzare e sfruttare al meglio tutti i fondi, ordinari e straordinari, di cui possiamo e potremo disporre, ma anche per fare una pianificazione complessiva degli interventi” ha sottolinea l’assessora all’Istruzione, Carlotta Salerno.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles