9.9 C
Torino
venerdì 30 Settembre 2022

Santo Stefano: 25enne marocchino minaccia i passanti con un coltello

Attimi di panico ieri in centro a Torino dopo che un ragazzo marocchino ha rubato un coltello in un ristorante. Tempestivo l'intervento delle forze dell'ordine

Nella tarda serata di ieri gli agenti della Squadra Volanti e del Commissariato di Dora Vanchiglia, hanno arrestato un cittadino marocchino di 25 anni. L’uomo, dopo essersi introdotto nei locali di un ristorante di Piazza Vittorio Veneto e aver sottratto un grosso coltello da cucina, è uscito in strada e ha iniziato a minacciare i passanti. Immediata la chiamata al 112 NUE da parte del titolare del ristorante che, assieme ad altri dipendenti, hanno segnalato agli agenti cosa stava succedendo.

L’arresto del 25enne marocchino

Le volanti, dopo aver rintracciato il 25quenne in piazza Maria Teresa, gli hanno intimato, tenendosi a distanza di sicurezza, di gettare il coltello, ma il ragazzo, in più di un’occasione, ha cercato di avventarsi sia sulle forze dell’ordine che su altri passanti e presenti sul posto.

Il nordafricano, che nel frattempo si era completamente denudato, mostrando evidenti segni di squilibrio mentale, ha afferrato un bastone metallico trovato nei pressi di un cassonetto e lo ha utilizzato per farsi largo tra gli operatori nel tentativo di procurarsi una via di fuga. Non riuscendo a scappare, il 25enne ha iniziato a scagliare delle pietre raccolte da terra che sono finite su alcuni veicoli parcheggiati, provocando di fatto dei danni.

Polizia ferma 25enne marocchino a Torino con un coltello

La furia del marocchino non si è fermata nemmeno davanti all’autovettura della Polizia, dal momento che ha continuato a colpire ripetutamente diversi punti della carrozzeria. Accerchiato da più agenti intervenuti di rinforzo, il venticinquenne, con numerosi precedenti, è stato finalmente bloccato e sottratto alle ire di alcuni cittadini che volevano farsi giustizia da sé.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, tentate lesioni aggravate, nonché denunciato per furto con destrezza e sanzionato per atti contrari alla pubblica decenza.

Simona Rovero
Simona Rovero
Classe 1995, aspirante giornalista. Laureata in Scienze della Comunicazione e in Comunicazione e culture dei media, nutro da sempre una grande passione per lo sport, il cinema, il buon cibo e la scrittura.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles