26.5 C
Torino
domenica 3 Luglio 2022

Qualità dell’aria di Torino e Provincia: pubblicato il rapporto 2020

Il rapporto di Città metropolitana di Torino e Arpa Piemonte mostra interessanti dati sulla qualità dell’aria e i livelli di smog nell'anno di minor traffico veicolare

Ogni anno Città Metropolitana di Torino e Arpa Piemonte pubblicano una relazione annuale dettagliata riguardante i dati della qualità dell’aria di Torino e della sua provincia. Più che interessanti quelli relativi al 2020 in cui, proprio per fronteggiare il contagio da coronavirus Sars-CoV-2, si è ricorsi a misure di contenimento straordinarie le quali non hanno che potuto giovare all’ambiente e alla qualità dell’aria.

Il rapporto “Uno sguardo all’aria 2020” fa emergere un quadro pressoché positivo in cui dei 12 inquinanti per i quali sono stabiliti valori di riferimento, 9 hanno rispettato nel 2020 come negli anni precedenti i valori limite e obiettivo su tutto il territorio metropolitano.

I dati confermano un miglioramento complessivo della qualità dell’aria, soprattutto se si paragonano i dati 2020 con quelli degli anni precedenti.

Nello specifico sono diminuite le concentrazioni di biossido di azoto e in generale di tutti gli inquinanti la cui sorgente principale è il traffico veicolare ma sono aumentate le concentrazioni di particolato PM10 e PM2,5 e di Benzo(a)pirene. Questi inquinanti sono rimasti alti in quanto c’è stata anche una meteorologia sfavorevole e sono incrementate, per ovvi motivi, anche le emissioni del riscaldamento domestico.

Uno sguardo all’aria” il rapporto sull’inquinamento atmosferico condiviso con i cittadini

All’interno del rapporto “Uno sguardo all’aria 2020” fornito da Città Metropolitana di Torino e Arpa Piemonte è possibile esaminare tutte le sezioni dettagliate per tutti gli inquinanti previsti dalla normativa di settore e per altri inquinanti, come il black carbon, le diossine, il mercurio e le nano-polveri, che sono monitorati in relazione al loro rilievo tossicologico.

All’interno del documento sono anche disponibili dati e approfondimenti sulle caratteristiche meteorologiche dell’anno 2020, sull’impatto dei provvedimenti legati all’emergenza covid-19, sulla mutagenicità del particolato, sulle emissioni dei veicoli a motore e sull’applicazione del protocollo antismog.

Uno sguardo all’aria 2020 è un documento tecnico, approfondito e dettagliato che descrive, attraverso dati ed elaborazioni, l’evoluzione e lo stato della qualità dell’aria nel territorio della città metropolitana di Torino a partire dai primi anni ‘70.

Una fonte preziosa di informazioni, che riassume il lavoro di decine di tecnici che quotidianamente si dedicano a monitorare e comprendere i fenomeni di inquinamento atmosferico e a fornire informazioni per sviluppare azioni di miglioramento della qualità dell’aria.

A tal riguardo è necessario ricordare che dal 15 di settembre il Comune di Torino ha adottato le misure antismog varate a livello di bacino padano dalle Regioni con il ministero dell’Ambiente.

Rossella Carluccio
Rossella Carluccio
Classe 1983. Ha iniziato con il giornalismo locale nel 2005 lavorando prima per “Il Risveglio” e poi per “Il Canavese”. Dal 2009 è giornalista pubblicista. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione inizia un’avventura lavorativa nel mondo del digital marketing ma senza dimenticare la sua prima passione, la scrittura. Unisce questi due universi e diventa copywriter. Dal 2021 ritorna a vestire i panni della giornalista.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles