-0.3 C
Torino
venerdì 9 Dicembre 2022

Massello, riapertura parziale da stasera della Strada provinciale 170

Sarà consentito il transito, a velocità ridotta e su fondo ancora sterrato. Dalla prossima settimana inizieranno i lavori di rinforzo del piede della scogliera

È prevista per la serata di oggi, 7 aprile 2022, la riapertura parziale della Sp 170 di Massello, interessata da un importante crollo al Km 3+900. Il comune di Massello si trova nella Valle Germanasca, a una decina di chilometri dall’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca di Prali. Lunedì 28 marzo infatti la Sp 170 era stata chiusa al traffico, a seguito del crollo di un muro di sottoscarpa, che ha causato lo svuotamento del rilevato di sostegno della carreggiata stradale.

Crollo dovuto al gelo e all’erosione causata dal torrente Germanasca

Massello

La rimozione del materiale franato aveva evidenziato un contesto più problematico di quanto inizialmente ipotizzato, a causa di un approfondimento localizzato del substrato roccioso in corrispondenza del muro crollato. Il crollo del muro di sottoscarpa è stato probabilmente causato dai fenomeni di gelo e disgelo e dall’erosione al piede, dovuta all’azione del torrente Germanasca di Massello, che corre parallelo all’opera di sostegno della strada.

I tecnici della Direzione Viabilità 2, confrontandosi con la ditta esecutrice dei lavori, avevano deciso di procedere alla realizzazione di un piano di fondazione in massi cementati alla base della scogliera, al fine di garantire la massima stabilità alle nuove opere. La ditta esecutrice, l’Impresa Godino di Villar Perosa ha lavorato in questi giorni anche sotto la neve per permettere la riapertura della strada anche prima di quanto previsto.

Transito sul tratto a velocità ridotta. Previsti altri lavori nella prossima settimana

Sarà consentito il transito, a velocità ridotta e su fondo ancora sterrato, in modo da ricollegare i comuni di Salza, Massello e loro frazioni con il fondovalle. Saranno possibili ancora chiusure temporanee nei prossimi giorni, per la realizzazione del cordolo portabarriera e della pavimentazione.

Dalla settimana prossima inizieranno i lavori di rinforzo del piede della scogliera appena realizzata e di quelle esistenti immediatamente a valle, parzialmente scalzate, senza però interessare la viabilità.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles