14 C
Torino
domenica 25 Settembre 2022

La scuola “Norberto Bobbio” in Barriera di Milano verrà demolita e poi ricostruita

Il progetto di rifacimento della scuola di via Santhià in Barriera di Milano sarà finanziato con le risorse del PNRR

La scuola secondaria di primo grado “Norberto Bobbio” nel quartiere Barriera di Milano a Torino verrà demolita e poi ricostruita.

A deciderlo la Città di Torino che proprio nei prossimi giorni presenterà al Ministero dell’Istruzione un progetto di demolizione e ricostruzione dell’edificio scolastico sito in via Santhià 76 nella Circoscrizione 6.

Questa mattina la Giunta Comunale ha approvato, su proposta dell’assessora Carlotta Salerno, la candidatura e la scheda tecnica di progetto, che sarà finanziato con le risorse del PNRR.

Il Comune ha già avviato un confronto con la scuola e la circoscrizione 6 e tutti e tre gli enti si sono ritrovati d’accordo nell’approvare la delibera.

Una nuova scuola in via Santhià più sicura, inclusiva e sostenibile

L’Amministrazione Comunale ha evidenziato come la demolizione e la conseguente ricostruzione della scuola di via Santhià potrà soddisfare nuovi standard qualitativi per l’edificio scolastico.

“Si potrà creare una nuova struttura sicura, all’avanguardia, inclusiva e sostenibile che sarà anche più attenta alle più attuali richieste nel campo della didattica. Una costruzione che avrà una funzione propulsiva nella vita del quartiere, di riferimento per la comunità e di aggregazione sociale” ha commentato l’assessore Salerno.

L’intervento sarà inserito, per l’anno 2022, nel Programma triennale delle opere pubbliche 2022-2024.

“Auspico che la nostra candidatura abbia un esito favorevole per la Città. Nuovi edifici scolastici possono offrire migliori condizioni di apprendimento per gli studenti, e non solo” ha sottolineato ancora l’assessore Salerno.

La Giunta ha approvato anche altre due delibere per i progetti di restauro e adeguamento normativo di due edifici scolastici situati rispettivamente in Barriera di Milano e nella zona di San Donato: la scuola ‘Pestalozzi’ in via Banfo 32 e la ‘Boncompagni’ in via Vidua 1.

Rossella Carluccio
Rossella Carluccio
Classe 1983. Ha iniziato con il giornalismo locale nel 2005 lavorando prima per “Il Risveglio” e poi per “Il Canavese”. Dal 2009 è giornalista pubblicista. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione inizia un’avventura lavorativa nel mondo del digital marketing ma senza dimenticare la sua prima passione, la scrittura. Unisce questi due universi e diventa copywriter. Dal 2021 ritorna a vestire i panni della giornalista.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles