4.2 C
Torino
sabato 26 Novembre 2022

Fa shopping durante il lavoro: denunciata dipendente dell’Asl TO5

La dipendente invece che svolgere la sua mansione si recava a fare commissioni in centri commerciali, mercati e bar

La sua mansione presso l’ASL TO5 di Chieri era quella di effettuare controlli sulla sicurezza degli alimenti presso macelli, macellerie e supermercati ma invece di svolgerli si recava, durante il proprio orario lavorativo, a fare shopping in centri commerciali, mercati e bar.
Scoperta dalla Guardia di Finanza di Torino una dipendente che utilizzava l’orario lavorativo per svolgere questioni prettamente personali.

La donna ora è stata denunciata per reato di truffa aggravata ai danni di un Ente pubblico e false attestazioni o certificazioni a mezzo di sistemi di rilevazione delle presenze oltre al fatto che è stata sospesa dal suo incarico per 3 mesi.

Le fiamme gialle stavano svolgendo un’operazione siglata emblematicamente come “Vado e Torno” affidata dall’ente sanitario ASL TO5 atta a contrastare il fenomeno dell’assenteismo nella Pubblica Amministrazione.

In 6 mesi la dipendente ha collezionato oltre 90 uscite e 180 ore di assenza

Le attività investigative si sono svolte da gennaio a giugno 2021 e attraverso le articolate indagini, pedinamenti, fotografie, filmati ed analisi dei tabulati telefonici si è scoperto come la dipendente con mansioni di “tecnico della prevenzione, vigilanza ed ispezione in materia di igiene e sanità veterinaria” nell’orario lavorativo facesse tutt’altro.

Nel corso di 6 mesi, la donna avrebbe maturato oltre 90 uscite e più di 180 ore di assenza non autorizzate.

È emerso nello specifico come la donna, pur risultando formalmente in servizio, in realtà era presso l’abitazione propria o dei familiari, oppure impegnata in acquisti presso centri commerciali, mercati rionali, in bar e rivendite di tabacchi. Inoltre per recarsi in questi luoghi a volte si avvaleva dell’utilizzo di autoveicoli dell’ASL stessa.

Ma ancora più eclatante è stato un episodio verificatosi al noto mercato all’aperto di “Porta Palazzo”: la donna in orario di servizio aveva parcheggiato con l’auto lavorativa in sosta vietata ed è stata anche sanzionata dalla Polizia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles