-0.7 C
Torino
giovedì 8 Dicembre 2022

Emergenza caldo, attivato il piano per aiutare gli anziani che passeranno l’estate in città

Si è già messa in moto la macchina dei servizi per aiutare le persone anziane fragili che, per le condizioni climatiche e non di rado anche a causa di problemi di salute e di solitudine, proprio nei mesi estivi soffrono i maggiori disagi.

Il “Piano operativo per l’emergenza caldo 2022” messo in atto dalla Città di Torino, in collaborazione con l’Asl Città di Torino e i medici di famiglia, crea una rete di protezione che aiuta le persone anziane ad affrontare meglio i disagi provocati dal caldo e le sostiene nel quotidiano, non lasciandole sole.

Tra i principali strumenti del “Piano emergenza caldo” c’è il call center del Servizio Aiuto Anziani, che risponde al numero 0118123131 ed è operativo tutti i giorni feriali dalle ore 9.00 alle 17,00 (dopo le 17.00 e nei fine settimana risponde il centralino della Polizia Municipale). Questo servizio assolve ad una funzione di vera e propria “sentinella telefonica“, sia durante l’estate che nel resto dell’anno. Ascolta, consiglia, fornisce informazioni, accoglie richieste di aiuto con la collaborazione di una “squadra” costituita da associazioni di volontariato: una “task force” che può assicurare, in particolar modo agli anziani soli, servizi di accompagnamento per visite mediche, piccole commissioni, ritiro della pensione e qualche ora di compagnia al domicilio.

Inoltre, a partire dal 1 luglio e fino al 30 settembre saranno attivi gli interventi domiciliari previsti dal Dipartimento Servizi sociali della Città, attraverso le Equipe Anziani dei servizi sociali territoriali e in collaborazione con l’Asl Città di Torino e i medici di famiglia, rivolti alle persone anziane più fragili segnalate dagli stessi medici. Gli interventi domiciliari coinvolgono operatori socio-sanitari professionali e associazioni di volontariato.

A questa iniziativa, per le persone in condizioni di non autosufficienza e con gravi problemi di salute, si aggiungono le prestazioni di tipo sanitario o di aiuto domiciliare attivate direttamente dall’Asl. Nel corso dell’estate, e in base all’andamento climatico, la Protezione Civile comunale fornirà ulteriori informazioni sugli interventi e le iniziative utili ad affrontare eventuali ondate di particolare caldo che si dovessero verificare.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles