12 C
Torino
martedì 27 Settembre 2022

Confiscati beni per 500mila euro ad un usuraio di Torino

L’uomo aveva iniziato a praticare l’attività illecita di usura dagli anni 70. Ora la Questura gli ha confiscato due appartamenti, alcune automobili e conti correnti per mezzo milione di euro

Ammontano a 500 mila euro i beni confiscati a L. N., un usuraio pluripregiudicato di 70 anni di Torino.

All’uomo sono stati confiscati, dalla Divisione Anticrimine della Questura di Torino, due appartamenti, alcune automobili e conti correnti per un valore di circa mezzo milione di euro.

Tutti questi beni erano stati accumulati illecitamente dal settantenne con l’attività di usura che ha iniziato a praticare dal principio degli anni ’70. Con il passare degli anni aveva continuato la sua attività illecita ma prestando denaro a tassi di usura sempre più elevati, servendosi anche della collaborazione di alcuni suoi familiari.

Dai controlli eseguiti dagli uomini delle forze dell’ordine è risultato che l’uomo per lo Stato era invece nullatenente e beneficiava della pensione di cittadinanza.

Ora il settantenne si trova agli arresti domiciliari ed essendo stato riconosciuto come un soggetto attualmente pericoloso il Tribunale di Torino ha irrogato nei suoi confronti la misura della Sorveglianza Speciale per 4 anni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles