14.8 C
Torino
mercoledì 5 Ottobre 2022

Capannone trasformato in un magazzino di auto rubate a Cintano. Il video del ritrovamento

Una coppia di fratelli aveva messo in piedi un business di furti d’auto. Le autovetture venivano poi smontate dei loro singoli pezzi

Un magazzino di auto rubate creato all’interno di un capannone di una ditta è stato trovato a Cintano in provincia di Torino. A scoprirlo sono stati i Carabinieri della Stazione di Strambino e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ivrea.

Un operaio di 52 anni di Cintano e la sorella di 50 anni, un’imprenditrice di Castellamonte sono i due responsabili, ora arrestati per riciclaggio e ricettazione

A far scoprire il business dei furti d’auto messo in piedi dalla coppia di fratelli è stata una pista seguita dalle forze dell’ordine che aveva come oggetto una particolare autovettura rubata.

Le indagini hanno portato i Carabinieri a scoprire il capannone e dopo una verifica, all’interno del magazzino, coperta sotto un telo, è stata trovata l’auto rubata già parzialmente smontata.

Una successiva perquisizione ha permesso di rinvenire decine di carcasse di auto, di cerchioni, motori, parti di veicoli, utensili vari ed anche un rilevatore di frequenza. Inoltre sono state sequestrate targhe riconducibili ad almeno altre 10 auto rubate in provincia di Torino.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles