15.9 C
Torino
mercoledì 25 Maggio 2022

Assalto a Confidustria durante il corteo studentesco: eseguite 11 misure cautelari

La Digos di Torino sta dando esecuzione a undici misure di custodia cautelare nei confronti di militanti del centro sociale Askatasuna e di altri collettivi, per l’assalto alla sede torinese di Confindustria, sita in via Vela, avvenuti lo scorso 18 febbraio in occasione di una manifestazione studentesca. Le accuse nei loro confronti sono di lesioni aggravate, resistenza e violenza. Tre le misure cautelari in carcere, quattro ai domiciliari e per altri quattro è stato disposto l’obbligo di firma.

Secondo gli investigatori della Digos, guidata dal dirigente Carlo Ambra, gli undici antagonisti colpiti da misure cautelari tentarono di fare irruzione nella sede dell’Unione industriali di Torino con bastoni, petardi e lancio di oggetti.

Dopo aver buttato uova di vernice contro il palazzo, i manifestanti forzarono la porta d’ingresso per entrare negli uffici, ma le forze dell’ordine riuscirono a bloccarli. Nell’assalto, che avvenne durante un corteo contro l’alternanza scuola-lavoro in seguito alla morte di Lorenzo Parelli e Giuseppe Lenoci, rimasero feriti sei carabinieri e un funzionario della polizia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui social
- Advertisement -spot_img

Latest Articles